Sly tramite Twitter ha mandato un video messaggio al suo grande amico Sylvester Stallone, grande sconfitto in questa notte degli Oscar.

Poteva essere il perfetto coronamento di un personaggio nato nel 1976, quel primo Rocky che è riuscito a entrare nel cuore di milioni di persone e attraversare le generazioni attraverso 40 anni di storia del cinema.

Rocky è cambiato nel tempo, è invecchiato come lo stesso Stallone che ha donato anima e corpo a questo personaggio, il suo alterego, ormai divenuto un compagno di avventura. In Creed non è lui il protagonista ma è comunque li presente, in ombra alle spalle del figlio del suo grande avversario Apollo.

Questa performance è valsa comunque a Stallone il record per il più lungo periodo di tempo passato tra le nomination per uno stesso personaggio. Vincitore in oltre del Golden Globe come miglior attore non protagonista.

Era il favorito per la corsa alla statuetta ma è stato battuto da Mark Rylance per Il ponte delle spie. Arnold Schwarzenegger ha voluto omaggiare con un breve video su Twitter il suo grande sfidante degli anni Ottanta nel cinema d’azione e ora suo grande amico. Un’amicizia consolidata sul grande schermo dalla saga I Mercenari.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui