Gli shinkansen, treni proiettile ad alta velocità, collegheranno l’isola centrale dell’Arcipelago con quella settentrionale.

Il 26 Marzo la linea ferroviaria Hokkaido metterà in comunicazione l’isola principale del Giappone, l’Honshu, con la regione settentrionale di Hokkaido attraverso i caratteristici treni super veloci, gli shinkansen.

Per l’occasione la stazione Oshima-Ono di Hokuto in Hokkaido verrà ristrutturata nella nuova Hakodate-Hokuto; e visto il nome della città le autorità cittadine hanno ben pensato di ergere una statua in bronzo di Kenshiro, protagonista della serie Hokuto no Ken.

La statua gode del completo benestare degli autori e dovrebbe essere pronta a dare il benvenuto a pendolari e turisti fin dal giorno dell’inaugurazione della nuova stazione.

La città ha già scelto i popolari personaggi come testimonial di iniziative turistiche: la mascotte Zushi Hokki è stata ritratta in un poster intenta a trainare il carro di Souther, mentre Re Nero è stato riprodotto in una statua per un festival estivo.

 

Il manga originale Hokuto no Ken di Buronson (testi) e Tetsuo Hara (disegni), serializzato su Weekly Shonen Jump dell’editore Shueisha dal 1983 al 1988 (27 volumetti), è stato pubblicato in Italia fin dai primi Anni 90 con lo stesso titolo scelto per la fortunatissima edizione italiana della serie animata derivata — Ken il Guerriero.
L’ultima edizione disponibile è targata Planet Manga, che ha in catalogo anche il prequel Soten no Ken (Ken Le Origini del Mito) e i vari spin-off usciti negli ultimi anni.

Fonte: ANN, 199x

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui