Il fumetto di James O’Barr tornerà sul grande schermo.

Intervistato da Collider, Alex Proyas regista de Il Corvo e di Gods of Egypt, attualmente nelle sale, ha dichiarato: “Personalmente credo che il remake non sia necessario. L’ho detto molte volte. Ho completato il film originale per onorare Brandon Lee ed è l’unico motivo per cui l’ho fatto. L’ho fatto per quella ragione. Credo che sia la sua eredità e non ho tempo da perdere con gente che vuole rilanciare quel film in altri modi. Sarebbe bello se Hollywood lasciasse stare e rispettasse l’eredità di Brandon Lee. Di tanto in tanto si parla di un remake ma poi non succede mai.”

Corin Hardy (The Woods) dirigerà il reboot de Il Corvo. Sarà il primo progetto della Relativity Media dopo la bancarotta. Il film dovrebbe entrare in produzione nei prossimi mesi. Non è ancora noto chi interpreterà Eric Draven. In precedenza era stato scelto Jack Huston per il ruolo ma ha dovuto abbandonare per una concomitanza di impegni. Jessica Brown Findlay era invece stata annunciata per il ruolo di Shelly. Andrea Riseborough sarà Top Dollar e anche Forest Whitaker dovrebbe figurare nel cast.

Il fallimento della Relativity aveva messo in seria discussione il progetto sul quale la casa di produzione aveva già investito più di 7 milioni di dollari insieme ad altri 2,5 milioni per assicurarsi i diritti per i potenziali sequel, prequel e remake. Se la Relativity non inizia le riprese entro tre anni perderà i diritti per produrre il reboot.

La sceneggiatura del reboot è scritta da Cliff Dorfman da un soggetto di nick Cave. Il film è prodotto da Ryan Kavanaugh, Kevin Misher, Jeff Most e Edward R. Pressman.

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui