Come ben ricorderete, il mangaka Yoshihiro Togashi è celebre per le sue opere più importanti, Yu Yu degli Spettri e Hunter x Hunter, ma da diversi anni a questa parte, la prosecuzione del suo ultimo manga ha incontrato diversi, lunghi e apparentemente inspiegabili, periodi di pausa.

Proprio per questo motivo, tra la delusione generale dei fan, Togashi si è aggiudicato l’epiteto di “Re delle pause” . Ma se non foste del tutto convinti di quanto la faccenda di scomparire per interminabili archi di tempo dalla rivista Shonen Jump, sia così clamorosa e anche un tantino imbarazzante, arriva in vostro soccorso il sito Hiatus-Hiatus (Pausa-Pausa), con delle utili infografiche.

Innanzitutto è necessario tenere ben presente che l’assenza dell’autore pare essere motivata da problemi fisici o personali, tutto ciò che sappiamo è che nel 2014 si è sottoposto ad un intervento alla schiena.

Tornando invece al manga, che ha iniziato la sua pubblicazione nel 1998 e tutt’ora giunto al capitolo 349, possiamo vedere dall’immagine qui sotto, come a partire dal 2006 le interruzioni abbiano afflitto Hunter x Hunter, senza più dargli più tregua, finendo per scomparire per farlo scomparire per tutto il 2015.

Hunter x Hunter Comparse su Jump

In quest’altro grafico sono descritti i capitoli pubblicati ogni ogni anno, dove si nota chiaramente l’anno del tracollo.

Hunter x Hunter Capitoli

Con l’attuale trend negativo Togashi rischia di fare peggio di quanto raggiunto con l’assenza iniziata 9 anni fa.

Hunter x Hunter Record Assenze E Presenze

Inizialmente Hunter x Hunter era presente su circa il 70% dei numeri di Jump, mentre gli ultimi ritmi e l’assenza totale dello scorso anno, hanno portato alla caduta della sua media al 40%.

Hunter x Hunter Presenze Vs Assenze

Essendo in primo luogo dei grandi fan della serie e degli appassionati degli shonen, non possiamo fare altro che augurarci, una miracolosa ripresa del manga, la cui storia è stata interrotta in un punto cruciale, che è ben lontano da quella che si può definire una conclusione.

Giunti a questo punto, ci sentiamo in dovere di fare un’ultima e breve considerazione: se delle lunghe interruzioni simili, avessero coinvolto un altro manga, con ogni probabilità esso ne avrebbe risentito duramente, in particolar modo nel suo comparto narrativo; ed è proprio qui che Hunter x Hunter ha stupito i più, mantenendo la propria storia sempre sullo stesso standard senza mai cadere nella banalità.

Nel caso non conosceste bene l’opera della quale abbiamo discusso e ne foste interessati,  vi invitiamo a leggere il nostro articolo sui suoi pregi, a questo indirizzo.

Fonti: Hiatus-HiatusKotaku

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui