Il videogioco targato Bethesda arriverà il 13 maggio.

DOOM è un deathmatch, un atteggiamento, un’espressione”, dichiara Sean Bean, produttore senior del progetto. “È rock n’ roll. È rispedire i demoni negli inferi con una doppietta e schizzi di sangue sul viso.”

Visto il successo del brand,  l’eredità che il nuovo capitolo (che uscirà su PC, Xbox One e PS4) si impegna di raccogliere è enorme. Ma il team di id Software è intenzionato a realizzare un titolo che rispetti si il passato ma allo stesso tempo crei qualcosa di completamente nuovo.

Diamo un’occhiata alle nuove caratteristiche del gioco:

I pugni

DOOM ha sempre vantato adrenalinici combattimenti ravvicinati. Nel nuovo titolo, questi attacchi in mischia assumeranno un ruolo maggiore. Con le “uccisioni epiche”, DOOM ora include brutali mosse finali di grande impatto e, cosa più importante, tutto questo ha grande valore strategico: i demoni eliminati con le uccisioni epiche rilasceranno più salute e rifornimenti.

“Ogni volta che compirete un’uccisione epica, sarà come una scossa di adrenalina”, promette il produttore esecutivo Marty Stratton.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui