Come e dove nasce il famoso Shonen manga sullo Shinigami dai capelli arancioni ?

Questa settimana, oltre al Toc, scopriremo alcune informazioni inedite direttamente dall’ultimo Jump Ryo, che ,questo mese, parla proprio di Bleach e del suo creatore, Tite Kubo.

Shōnen Jump #12:

8291962f0708283898723672bf99a9014d08f14c

  • Ansatsu Kyoushitsu (Cover e pagine a colori)
  • Boku no Hero Academia
  • Shokugeki no Souma
  • Kimetsu no Yaiba (Pagine a colori)
  • Saiki Kusuo no Sainan
  • Hinomaru Zumou
  • Haikyuu!! (Pagine a colori)
  • World Trigger
  • Yuragi-sou no Yuuna-san
  • Black Clover  (Pagine a colori)
  • Sesuji wo Pin! to
  • Samon-kun wa Summoner
  • Mononofu
  • Kochira Katsushika-ku Kameari Kouen-mae Hashutsujo (Pagine a colori)
  • Nisekoi
  • Gintama
  • Toriko
  • Bleach
  • Isobe Isobee Monogatari

Shounen Jump Issue 13:
Cover, Lead CP: One Piece
CP: Ansatsu Kyoushtisu, Shokugeki no Souma

La rivista si apre con Koro-sensei e la sua classe di assassini, che scopriamo lasceranno il Jump in non più di cinque settimane. Subito dietro, seguono gli altissimi My Hero Academia e Shokugeki no Soma che ne approfittano dell’assenza di Onepiece per occupare indisturbati il podio.

Su questo numero, anche Psi, gag manga episodico, segna un buon risultato piazzandosi nella top cinque e superano persino Hinomaru no Zumo. Per di più su questo Jump, risalgono anche i membri del Border, i personaggi di World Trigger, che stranamente si posizionano addirittura nella parte centrale/alta del Toc.
Invece, dopo le due settimane d’attenzione che il Jump gli aveva dedicato, scendono entrambe le nuove serie Samon-kun e Mononofu.

Per quanto riguarda il retro della rivista, troviamo sempre le solite serie maltrattate dalla redazione, o perché non popolari come in passato, o perché oramai vicine alla conclusione; in ordine: Nisekoi, Gintama, Toriko e Bleach.

Sul numero uscito questo febbraio, la rivista che parla dei mangaka del Jump (il Jump Ryu) si concentra proprio su Bleach.

Innanzitutto scopriamo che il creatore della serie, Tite Kubo, ha decisamente cambiato look, forse anche per superare il trauma del furto d’immagine che lo ha portato a chiudere il proprio account di twitter.

e749d133c895d143fe9f344574f0820258af07dd
il nuovo look di Tite Kubo

Parlando di dove viene realizzato Bleach,  grazie al Dvd allegato alla rivista, abbiamo modo di vedere la disposizione dello studio dove il manga prende forma.

0cef44086e061d9582a8e75e7cf40ad160d9cadd
Ecco le scrivanie degli assistenti:

Intervistato per l’occasione, l’autore poi ha anche parlato delle tempistiche che deve rispettare per la realizzazione di Bleach e di come affronta la creazione di un capitolo, settimana dopo settimana.

Poiché sono il genere di persona che ha bisogno di ricaricarsi, durante il giorno di tanto in tanto, cerco di giocare e divertirmi più che posso, mentre durante la notte, un po per volta, disegno le bozze. Detto questo, non ho mai consegnato i miei disegni in ritardo e non ho mai avuto problemi con le consegne degli storyboard.

Calendario del lavoro
Sabato: lavoro sullo storyboard
Domenica: lavoro sullo storyboard
Lunedi: lavoro sullo storyboard
Martedì: Disegno
Mercoledì: Disegno
Giovedì: Disegno
Venerdì: Consegna del capitolo

Ecco invece la scrivania dove Tite Kubo è solito lavorare, ovviamente piena di manga di Bleach.

Per quanto riguarda la realizzazione dei volumetti, essendo stato un amante della poesia sin da quando era un bambino, Kubo ha voluto precisare che si occupa personalmente di scrivere i poemi all’inizio di ogni volume di Bleach.

Concludiamo con una carrellata di foto dei contenuti del Dvd.
Fra i tanti gadget dello studio possiamo trovare delle illustrazioni autografate di Neuro: Supernatural Detective, la precedente opera di Yūsei Matsui (Assassination Classroom), e di Bobobo-bo Bo-bobo. 

Da notare il simpaticissimo trofeo per il raggiungimento del 600esimo capitolo del manga, raffigurante la mascot del manga Kon.

 

Per questa settimana è tutto, alla prossima!

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui