Ochacaffè è riuscita ad assicurare la presenza al Napoli Comicon 2016 di Azumi Inoue, la voce delle canzoni di Studio Ghibli, Yuyu, famosa cantante figlia di Azumi ed il gruppo K-ble Jungle.

Dal 22 al 25 Aprile prossimi si svolgerà a Mostra D’Oltremare la diciottesima edizione del Napoli Comicon, un evento annuale dedicato a fumetti, autori, disegnatori, cosplayer e tanto altro. A questo tipo di eventi presenziano sempre ospiti importanti, che concedono interviste, mostrano le loro abilità o semplicemente rendono felici i fan con la loro presenza.

L’associazione “Ochacaffè”, con sede a Padova e Osaka, opera a favore di scambi culturali tra l’Italia ed il Giappone e in occasione del Napoli Comicon è riuscita a portare per la prima volta in Italia due artisti molto famosi in Giappone: Azumi Inoue e Yuyu. Inoltre ha confermato la grande presenza del gruppo K-ble Jungle.

Azumi Inoue è la voce delle canzoni di Studio Ghibli: sua prima collaborazione con lo studio cinematografico è stata in occasione del film di Hayao Miyazaki, “Laputa: Castle In The Sky”, con il brano “Kimi wo Nosete”. Il suo successo porta il famoso regista a volerla di nuovo per “Tonari no Totaro” e “Sanpo” del famosissimo film “Totoro”. E’ anche la voce di “Maho No Nukumori”“Meguru Kisetsu”, due canzoni di “Kiki Consegne a Domicilio”. Lavora anche sulla famosa canzone ufficiale di Peter Rabbit.

Yuyu, figlia di Azumi Inoue, è una bambina prodigiosa, che a soli sette anni nel 2012 ha debuttato sul canale nazionale giapponese NHK, conquistando tutti con la canzone “6 Sai No Ballad” durante la trasmissione “Minna No Uta”.

Il successo vien da sé grazie alla canzone andata in onda e nel 2013 incide “Tan Tan Tan” con il gruppo rock Watanabe Flower. Questo altro risultato incredibile la rende ancor più famosa: nel 2014 duetta con la madre, Azumi Inoue, cantando “Hanbun Otona”, che a grande richiesta va in onda su “Minna No Uta”.

E’ stata confermata anche la presenza dei K-ble Jungle, un gruppo simbolo dell’Asian Village del Napoli Comicon. Proprio sul palcoscenico della fiera si esibiranno con il primo concerto in Italia del 2016, parte del tour iniziato a Tokyo ed arrivato qui in Europa.

La voce del gruppo è di Eriko, una giovane cantante che ha iniziato la sua carriera con la musica lirica ed una formazione classica, per arrivare al J-Pop grazie all’aiuto del DJ Shiru, un ragazzo italiano appassionato di musica giapponese che è l’altra parte dei K-ble Jungle. Momoko e Sachiko, le KJ Girls, intrattengono gli spettatori con delle fantastiche esibizioni di ballo.

E’ uscito da poco il loro ultimo CD che contiene le cover delle sigle degli anime. Le loro scalette variano molto, abbracciando stili differenti tra loro, dalla musica tradizionale a quella pop, con stili di danza fantastici e sketch comici.

L’Asian Village del Napoli Comics si preannuncia ricco di grandi talenti e grandi esibizioni, grazie alla presenza di artisti di calibro internazionale.

 

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui