La celebre azienda americana Polaroid Corporation, durante la scorsa edizione del CES di inizio anno ha deciso di lanciarsi in una nuova sfida del mercato, dando vita alla prima gamma di stampanti 3D rivolta al grande consumo.

La notizia fa parecchio clamore, dato che, la compagnia famosa per le istantanee di una volta, si rende ancora protagonista con la prima produzione per il mercato di massa di stampanti 3D. L’obiettivo dell’azienda è proprio quello di far entrare questa nuova tecnologia nella vita di tutti i giorni, come un prodotto indispensabile per ogni casa.Polaroid Logo.svg

Le caratteristiche classiche appartenenti a tutte le versioni includono un estrusore (il macchinario che definisce la forma e le dimensioni della materia), in grado di stampare ad una velocità compresa tra i 20 ed i 100 millimetri al secondo. Mentre, prerogativa esclusiva della versione ModelSmart250S è la possibilità di stampare i filamenti in PLA (acido polilattico, il materiale più sicuro e affidabile per la stampa) in ben nove colori diversi.

Ma non è finita qui: la videocamera connessa via Wi-Fi consente di monitorare i progetti in remoto, durante la loro realizzazione.

E ora confidateci: al momento quanti di voi pensano di poter prendere in considerazione l’acquisto di questo dispositivo nel breve o lungo periodo?

Fonte: Dezeen
telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui