Asmodee Nord America annuncia un nuovo gioco commercializzato in Italia da Pendragon game studio e distribuito da Asterion: Story Line! Il gioco ha avuto un team di sviluppatori congiunto italo-americano la cui parte italiana è opera della Pendragon game studio, sempre all’avanguardia per quanto riguarda i giochi in scatola made in Italy

Story Line1

Story Line nato dalla collaborazione italo-americana tra Pentragon game studioSir Chester Cobblepot ha prodotto un gioco niente male che in Italia si chiamerà: Raccontami una storia. L’idea dell’italiano Gabriele Mari consiste in un gioco di tipo collaborativo finalizzato alla creazione di una storia.

Story Line2

I giocatori, infatti, avranno a disposizione delle carte con le quali dar vita ad un racconto, mentre il narratore, interpretato di turno in turno da un giocatore, dovrà pescare delle carte narratore che lo obbligheranno a scegliere certe carte facendo proseguire la storia nei modi descritti. Ma procediamo con calma.

Innanzitutto il narratore del turno pescherà delle carte narratore che lo obbligheranno a chiedere agli altri giocatori delle carte di varia natura.  Se, ad esempio, il gioco obbligherà il narratore a creare un’ambientazione (la carta che avete appena visto), i giocatori sceglieranno una carta ambientazione tra le proprie e la proporranno al narratore. Quest’ultimo dovrà scegliere la carta che preferisce ed elaborare una storia con più dettagli possibili.

Story Line3

Carte narratore come questa vi obbligheranno, in quanto narratori, a scegliere una carta obiettivo e una azione, arricchendo la vostra storia con particolari e molta, molta fantasia!

Story Line4

Ogni giocatore a turno diventa narratore, ereditando le carte delle storia che rimangono sul tavolo, a memoria del corso che la storia ha preso. Ma attenzione, può sempre cambiare da un momento all’altro, perché i narratori siete voi e solo la vostra fantasia potrà porvi un freno!

Il bello di questo gioco è che non c’è un vero obiettivo da perseguire, se non quello di creare una storia il più lunga, elaborata e divertente possibile!

Story Line5

A onor del vero, esiste una forma di “competizione”, infatti ogni carta scelta conferisce al possessore della carta un punto vittoria, ma rimane una questione puramente simbolica, non stimolando una reale competizione tra i giocatori.

Insomma bell’iniziativa che può rappresentare un dolce serata in compagnia per un gruppo dai 3 agli 8 giocatori, senza impegno e, sopratutto, senza scontri fratricidi!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui