Il film uscirà il 24 marzo 2016 in Italia.

Drew McWeeny, fonte piuttosto autorevole di Hitfix, ha dichiarato che la Warner non sarebbe affatto contenta dei responsi alle prime proiezioni di prova di Batman v Superman: Dawn of Justice. Si tratta di indiscrezioni quindi vi invitiamo a prenderle con le dovute cautele.

McWeeny: “La Warner inizia ad aver paura per questo film. Lo stanno mostrando alle persone e le reazioni non sono quelle che si aspettavano. Se fossi uno scommettitore punterei tutto su Suicide Squad e la produzione di Wonder Woman proseguirà come previsto. Ma sarei molto sorpreso se le riprese di Justice League inizieranno nella data fissata e se sarà Zack Snyder a dirigerlo.”

“Credo che il film sulla Justice League verrà rinviato e sostituito dal film di Batman con Ben Affleck. Investiranno tutto il denaro necessario perché Ben Affleck faccia il film il prima possibile. Avranno bisogno di ricostruire tutto e di attrarre di nuovo il pubblico. Batman v Superman non sarà l’apripista sperato per Justice League.”

“L’opinione più diffusa è che il Batman di Ben Affleck sia grandioso e che Jesse Eisenberg sia fantastico. Non sarei sorpreso se la campagna promozionale si concentrasse su Batman da qui all’uscita del film.”

“La Warner reagirà in fretta. Hanno annunciato Batman v Superman al Comic-Con due giorni dopo aver deciso di farlo. Ed hanno investito 400 milioni di dollari per farlo. Se i piani per i film DC Comics non funzioneranno, ci saranno dei cambiamenti alla Warner. Batman v Superman dovrà incassare un miliardo di dollari o qualcuno potrebbe perdere il posto di lavoro.”

“DC e Marvel sono molto diverse. Non c’è nessuno che guidi il progetto dei film DC. Se i piani alla Warner non funzionano, non sanno cosa fare perché non c’è nessuno che abbia una visione generale delle cose.”

Diretto da Zack Snyder, da un soggetto di David Goyer e una sceneggiatura di Chris Terrio, Batman v Superman – Dawn of Justice vede nel cast Henry Cavill, Ben Affleck, Amy Adams, Jesse Eisenberg, Gal Gadot, Jason Momoa, Diane Lane, Ray Fisher, Tao Okamoto, Callan Mulvey, Holly Hunter, Laurence Fishburne e Jeremy Irons. Il film uscirà il 24 marzo 2016 in Italia.

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

  1. È il problema dei sequel dei film di grande successo (L’Uomo d’Acciaio ha portato a casa quasi 700 milioni di dollari): non basta che incassino tanto, sono tenuti a superare il prototipo o vengono bollati come fallimenti. Vedasi ad esempio Avengers – Age of Ultron: con tutto che ha sfiorato il miliardo e mezzo di dollari, è stato liquidato come una mezza delusione dalla Disney!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui