Si conclude Futures End, la saga che rischia di sconvolgere l’Universo DC! Riuscirà Batman Beyond a eliminare la minaccia rappresentata da Brother Eye? Scopritelo in questo volume finale ricco di intrighi e di colpi di scena!

Negli ultimi mesi i DC fan hanno avuto modo di leggere Futures End, una delle tante maxisaghe che la casa editrice di Superman e Batman spesso propone. A scriverla sono stati chiamati quattro autori di tutto rispetto e cioè Brian Azzarello, Dan Jurgens, Keith Giffen e Jeff Lemire. Malgrado la diversità dei rispettivi stili narrativi, sono riusciti a delineare una story-line dai toni omogenei e certamente avvincente.

Gli scrittori hanno giocato con la vastità e la complessità del Multiverso, iniziando la trama in un futuro apocalittico dominato da Brother Eye, l’intelligenza artificiale creata da Mr. Terrific e da Batman che ha decimato quasi tutti i supereroi, trasformandoli in creature meccaniche al suo servizio. Bruce Wayne, tra i pochi superstiti, invia nel passato Batman Beyond con il compito di eliminare Brother Eye. Ma a causa di un errore costui giunge a cinque anni di distanza dal nostro presente.

In un simile contesto Brother Eye già esiste e sta lentamente iniziando ad assumere il controllo di ogni cosa. Mister Terrific, almeno in principio, non se ne rende conto e il DCU si trova in una situazione a dir poco difficile. Partendo da questi presupposti, Lemire, Azzarello e gli altri si sono concentrati su un nutrito gruppo di personaggi, ideando varie trame parallele che episodio dopo episodio sono confluite in un’unica grande story-line.

E in questo volume che include i nn. 39-43 della testata originale tutti i nodi vengono al pettine. La terra innanzitutto è stata invasa da Brainiac e Superman, Shazam e altri eroi cercano di fermarlo. Come se non bastasse, c’è un mostruoso ibrido cyber di Batman e del Joker in circolazione e sta provocando parecchi danni. E Brother Eye è ormai uscito allo scoperto. Riusciranno Batman Beyond e i suoi alleati ad evitare l’agghiacciante futuro visto nei primi episodi della serie?

Futures End è un dramma corale imperniato su una pletora di character, tutti più o meno ben caratterizzati. In questo story-arc conclusivo giocano un ruolo importante Atom, i due Batman e in particolare Red Robin che a conti fatti si dimostrerà determinante. Le vicende inoltre hanno collegamenti con Earth-2 e ripercussioni su Convergence e i pericoli non sono del tutto scongiurati. L’ultimo tassello di Futures End, infatti, non è consolante. L’atmosfera è inquietante e il finale risulta piuttosto interlocutorio.

Futures End non è stata un’opera rivoluzionaria ma un buon esempio di fumetto supereroico che potrà piacere ai DC fan più nerd, valorizzato da testi e dialoghi curati e da un buon equilibrio di azione e introspezione. I penciler sono numerosi e il risultato complessivo è forse troppo eterogeneo. I contributi migliori sono quelli di Alberto Ponticelli e Patrick Zircher mentre gli altri disegnatori si limitano a svolgere un lavoro efficace. Nel complesso, comunque, Futures End è consigliabile ed è cruciale ai fini degli imminenti sviluppi narrativi made in DC.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui