Un uomo inglese ha impiegato cinque anni per realizzare il suo grande sogno, catturare un Mewtwo Shiny.

Catturare un Pokemon Shiny è il sogno di ogni allenatore, ma trovarne uno è davvero un’impresa. Questa è la storia di Joe O’Connell, un ragazzo inglese che ha impiegato cinque anni per catturare il tanto desiderato Mewtwo, che nella versione Shiny si presenta con la coda verde.

Il giocatore ha fatto consecutivamente la stessa su “Pokemon Verde Fogli” e “Pokemon Oro HeartGold”: per cinque anni ha ripetuto la stessa battaglia con il Pokemon leggendario, sperando che potesse uscire il fatidico shiny. Questa lunga e un po’ noiosa procedura è chiamata “Soft Reset”.

“Il Soft Rest implica di raggiungere un Pokemon statico (di solito è un metodo utilizzati per i Pokemon starter e per i Leggendari) e continuare a ripetere l’incontro finché non appaia lo shiny” ha detto O’Connell in un’email per Kotaku, “se fosse stato un Mewtwo normale avrei semplicemente premuto Start+Select+A+B per ritornare ai titoli e tenendo premuto A sarei tornato a combattere di nuovo con Mewtwo. Negli anni ho ripetuto il processo e ne ho incontrato uno in media ogni otto secondi, tre al minuto.”

Il giocatore ha continuato imperterrito ad effettuare il processo, anche mentre era impegnato a fare altro e ha stimato di aver resettato il gioco più di centomila volte, dedicando oltre cinquemila ore all’obiettivo. “Ci sono stati momenti in cui sono stato davvero annoiato, ho pensato che il Mewtwo normale era tutto ciò che avevo dopo tanto lavoro e stavo dimenticando com’era il colore verde”, ha riferito O’Connell, “ero sicuro di essere maledetto o che la mia cartuccia fosse hackerata.”

Se abbia mai pensato di ottenerlo con i trucchi? Certo, ma come ha scritto lui stesso, “Sembrava barare e se mi andava di imbrogliare tanto valeva hackerare lo shiny con un Action Replay”. Questo denota una vera e propria determinazione nell’ottenerlo, senza prendere la strada più corta. Nel Luglio del 2014, dopo migliaia di tentativi, finalmente è riuscito nella sua impresa, catturando il leggendario Mewtwo Shiny.

“Dopo averlo catturato, provando a non far tremare così tanto le mie mani, ho chiamato la mia ragazza che era in vacanza. All’inizio era scontenta di non essere stata lì per vedermi mentre me la facevo sotto, ma d’altro canto era contenta che fosse tutto finito”.

Questo è quello che ha detto il giocatore, che dopo ha condiviso alcune immagini del Mewtwo con la collaboratrice di Kotaku. Ha trasferito il Pokemon in “Pokemon X&Y” per usare Pokemon Amie e curarlo come un cucciolo.

“Continuerò ad usarlo fino al giorno in cui morirò” ha concluso O’Connell. E chi gli darebbe torto?

Fonte: Kotaku

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui