Anteprima Bonelli, il 2016 di Nathan Never

Pubblicato il 29 Gennaio 2016 alle 13:44

Sarà un 2016 all’insegna dei festeggiamenti per il quarto di secolo neveriano quello che aspetta i lettori della serie fantascientifica della Sergio Bonelli Editore.

Si parla di numeri a colori, saghe, miniserie e grandi autori nell’articolo a cura di Glauco Guardigli e Antonio Serra pubblicato sul portale web della casa editrice, dal quale sono tratte anche le immagini che corredano questo articolo.

«Questo 2016 segna un traguardo fondamentale per il nostro Agente speciale Alfa. E abbiamo tutta l’intenzione di celebrarlo come merita, con iniziative speciali, storie avvincenti, nomi storici della testata e agguerriti nuovi talenti» scrivono dalla casa editrice riferendosi al 25esimo anniversario del personaggio.

Tra gli appuntamenti fondamentali, il numero 300, completamente a colori secondo tradizione, firmato da Bepi Vigna e Roberto De Angelis, che ospita un’avventura che promette di lasciare il segno. Lo stesso albo sarà disponibile già al Napoli Comicon, in programma dal 22 al 25 aprile 2016, in una Variant Edition ricca di contenuti speciali e con una cover che avrà una grande firma, per ora ancora top secret.

A colori saranno anche il numero 304 della serie regolare, in uscita a settembre e opera di Michele Medda e Germano Bonazzi, e l’Universo Alfa di maggio, scritto da Stefano Vietti e disegnato da Ivan Fiorelli.

A fine maggio, poi, esordirà la prima delle tre miniserie di sei numeri che rinarrano il passato del nostro Nathan, affidate ciascuna a ognuno dei suoi tre padri: Medda, Serra e Vigna. Il primo a partire sarà Vigna, affiancato da De Angelis, anche autore delle copertine.

«Sulla serie regolare si parte a gennaio con l’attesissimo esordio dell’incensato Diego Cajelli e del futuro astro Francesco Mortarino: in Metropolitan Hospital, Nathan Never, per indagare sulla morìa di pazienti dell’ospedale nel titolo, dovrà vestire gli scomodissimi panni del chirurgo… E se credete che, così facendo, il nostro eroe rischi di creare più danni di quanti possa risolverne, vi basterà leggere l’albo, da qualche giorno in tutte le edicole, per rimanere sorpresi» si legge sul portale Bonelli.

A febbraio tocca a La lunga marcia, di Thomas Pistoia, al suo debutto assoluto in casa editrice, e al cesellatore Emanuele Boccanfuso. Qui, la scorta a un giudice costringerà l’Agente Alfa a confrontarsi con una piaga drammaticamente reale, che davvero ci si augura si riveli soltanto “fantascienza” nel nostro futuro prossimo. Nelle uscite di marzo e aprile, i veterani Giovanni Eccher e Romeo Toffanetti affronteranno il problema dei robot ai tempi di Omegalopoli.

Questo, però, è semplicemente il prologo della devastante trilogia estiva che, a partire da giugno, getterà nuove basi per l’universo neveriano, dando degna conclusione alle vicende di Omega. Il tutto orchestrato e rappresentato in gran spolvero da Antonio Serra e Sergio Giardo.

Si continua poi, dopo il già citato numero 304 a colori, con gli albi di ottobre e novembre, sempre mantenendo una discreta ma solida continuità narrativa, raccontando il riapparire di un antico maestro di Nathan quando era un discepolo al tempio Shaolin. La storia vedrà ai testi Riccardo Secchi, coadiuvato dal tratto di Ivan Calcaterra, per la prima parte, e di Giardo, per la seconda. E sempre Secchi firma, nell’ultima uscita del 2016, il primo albo di una trilogia dedicata al difficile mondo dei giovani, affidata proprio ai disegni di una pletora di giovanissimi e talentosi artisti come Ivan Zoni, Daniele Fabiani, Lucilla Stellato e Alessandro Fusari, in compagnia del compianto “vecchio” maestro Peppe Barbati.

L’uscita annuale di Asteroide Argo sviluppa le premesse poste nell’albo del 2015: cosa accadrà a Helen, Jack, Obaru e a tutti i loro compagni, ora proiettati nel remoto passato del nostro pianeta? La risposta comincerà ad arrivare a opera dei soliti Bepi Vigna e Andrea Bormida.

Nel 2016, Agenzia Alfa proporrà tre volumi molto diversi tra loro. Nel primo, in arrivo a febbraio, la saga di May e dell’enigmatica città di Laputa prosegue nelle profondità dello spazio, mentre Kay, la figlia mutata di Branko e May, vivrà una fondamentale esperienza durante il suo addestramento come telepate. Il secondo, a giugno, presenterà un’antologia di sei avventure, tra cui quella del ritorno di Legs Weaver, in una storia scritta da Giovanni Gualdoni e disegnata da Anna Lazzarini. Il terzo volume, in uscita a ottobre, conterrà un unico e inedito “romanzo” a fumetti, scritto da Alessandro Russo e disegnato da Massimo Dall’Oglio, che vedrà la Kay del futuro affrontare le conseguenze delle sue scelte nel passato.

Articoli Correlati

Wolf Girl & Black Prince tornerà in Italia grazie a Yamato Video. La casa editrice milanese ha infatti annunciato il ritorno...

21/10/2021 •

18:41

Uncharted arriva sul grande schermo con un film live action interpretato da Tom Holland e Mark Wahlberg. Dopo vari ritardi, il...

21/10/2021 •

15:17

Presentato come evento speciale in anteprima ad Alice nella Città Ron Un Amico Fuori Programma, il nuovo film d’animazione...

21/10/2021 •

13:20