Autrice Yumiko Igarashi
Casa Editrice Gp Publishing
Provenienza Giappone
Prezzo € 6,90
A cura di Mariangela Martelli



La Gp Publishing ci ha proposto all’inizio di quest’anno uno shojo manga della sensei Yumiko Igarashi (Candy Candy, Georgie, Mayme Angel, la spada di Paros) inedito in Italia, sto parlando di Ann è Ann.

Ann è una ragazzina di 14 anni, che trascorre la propria adolescenza divisa tra la separazione dei genitori ormai prossimi al divorzio.
Il suo unico obiettivo è ritornare ai momenti che viveva da piccola in cui entrambi i genitori la coccolavano incondizionatamente.
Per far sì che ciò si realizzi si impegna con tutta “se stessa”, incurandosi dei mezzi; inizierà così ad indossare due maschere completamente differenti per assecondare i suoi: quando è in Texas dal padre quella della ragazzina tutta dolce e carina, quando è a New York dalla madre stilista è la volta della Ann indipendente, maschiaccio e un po’ ribelle.
Sembra andare tutto per il meglio fino a che i genitori non decidono di affidarla ad un’insegnante privato che dovrà seguirla durante le vacanze estive dal padre..In questo modo Ann rischia di essere “smascherata”!

Inizia così una serie di dis-avventure, incontri, sorprese piacevoli e non che accompagneranno la nostra protagonista in una propria crescita e alla consapevolezza di chi vuole essere veramente e di ciò che vuole fare nella sua vita.

Lo stile della Igarashi è come sempre raffinato ed inconfondibile: capelli vaporosi, occhioni espressivi, personaggi quasi “eterei” in mezzo a sfondi con motivi floreali e scintillanti.
I fan di questa mangaka però noteranno in questi due volumi una certa somiglianza con i personaggi delle sue altre opere, a volte sono quasi identici!

La trama non è scontata ma secondo me sono state trattate troppe tematiche diverse e non sempre consequenziali che forzano un po’ la storia rendendola talvolta pesante e spiazzante per il lettore: è come se la Igarashi abbia voluto fare “un’accozzaglia” e questo le fa perdere quella freschezza che si poteva percepire nelle prime pagine di questo shojo.
I personaggi, esclusa la protagonista Ann, sono poco delineati, sono molti e sono stati lasciati forse troppo in secondo piano.

L’edizione curata dalla Gp Publishing è davvero buona, soprattutto per il rapporto qualità-prezzo: due volumi belli spessi (circa 280 pagine l’uno a 6,90 €) con sovra copertina.
La carta usata è nella media di questa casa editrice: ruvida e giallina ma c’è da dire che la trasparenza delle pagine è davvero esigua!

Ann è Ann è uno shojo che tutti i fan della Igarashi (come me) e non dovrebbero provare anche se si tratta di un’opera “piatta” e poco curata rispetto alle sue più celebri.


VOTO 7,5

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui