Arriva la notizia che finalmente WhatsApp ha abolito l’abbonamento annuale per il servizio e diverrà gratuito per tutti gli utenti.

Jan Koum, fondatore di WhatsApp, ha appena annunciato alla DLD Conference di Monaco che il servizio di messagigstica mondiale diverrà gratuito per tutti gli utenti, abolendo così l’abbonamento annuale richiesto.

L’applicazione conta ben 900 milioni di utenti attivi al mese, con un introito di quasi 1 miliardo di dollari proveniente dagli abbonamenti. Ha spiegato Koum alla conferenza di Monaco che i 0,99 cent non sono un ostacolo per l’utilizzo dell’applicazione, ma l’inserimento dei dati della propria carta di credito può creare difficoltà, sopratutto per coloro che magari non la possiedono.

C’è da considerare ancora che ci sono molti altri servizi di messaggistica, come Facebook Messenger, che sono totalmente gratuiti e altrettanto funzionali. Non saranno previste inoltre pubblicità a disturbare l’utilizzo dell’app.

Ci vorranno alcune settimane per disattivare le funzioni di pagamento, quindi non ci saranno rimborsi per coloro che hanno appena pagato l’abbonamento o che lo pagheranno nei prossimi giorni. Abbattendo questa barriera economica ed eliminando gli unici limiti ad un’ulteriore espansione di WhatsApp, Mark Zuckerberg e Jan Koum sperano che possa divenire ancor più accessibile a tutti.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui