The Witcher 3: Wild Hunt è ormai entrato a pieno diritto nell’Olimpo dei migliori videogames del 2015.

Dopo i grandi successi di vendite e di critica ottenuti lo scorso anno, il capolavoro della casa polacca CDProjekt RED, incassa anche ben 4 nomination al Game Developers Choice Awards 2016, in particolare come Game of the Year, Best Visual Art, Best Narrative e Best Technology.

Ma le novità riguardanti questo straordinario titolo non finiscono affatto qui.
In un’intervista esclusiva di VG247 a Jakub Szamalek, lead writer di CDProjekt RED, sono infatti emersi interessanti dettagli riguardo Blood and Wine, la futura espansione di The Witcher 3: Wild Hunt, in uscita nei prossimi mesi.
Tra i principali miglioramenti che saranno apportati a questo DLC, ci sarà una maggiore caratterizzazione e profondità del nemico. Il punto debole di questo titolo, a detta dei fan, sembra appunto la mancanza di un nemico finale del gioco di degno spessore. Lo stesso Szamalek affermerà infatti di essersi impegnato molto con il suo team, per creare un personaggio complesso e carismatico, che rimanga impresso nella memoria dei video gamer, “così da colmare il vuoto di supercattivi lamentato in Wild Hunt”.

Ma da questa lunga intervista emergono anche altre curiosità davvero molto interessanti.
Sempre lo stesso Szamalek ha infatti confessato che Geralt di Rivia non sarebbe dovuto essere il protagonista del videogioco. Proprio così, nei piani iniziali del CD Projekt RED, c’era l’idea di creare un nuovo personaggio, per poter scrivere una storia diversa da quella dei libri fantasy dello scrittore Andrzej Sapkowski e che fosse più adattabile alle esigenze di un videogame. Tra le varie ipotesi prese in esame, c’era anche quella di creare l’intera storia intorno a Berengar, un altro strigo che scopriamo all’inizio della narrazione di The Witcher. Ma questo character, dai tratti piuttosto spigolosi, non convinceva troppo il team di lavoro e Geralt alla fine vinse il ballottaggio nella scelta definitiva, purtroppo però Blood and Wine sarà anche l’ultima espansione nella quale vedremo il donnaiolo di Rivia come protagonista. L’universo di The Witcher con tutta probabilità continuerà, ma senza lo strigo canuto come interprete principale.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui