Bonelli: copertine, tavole, notizie e anteprime sugli albi di gennaio e febbraio 2016 – parte 1

Pubblicato il 6 Gennaio 2016 alle 13:00

Nuovo appuntamento con il Giornale della Sergio Bonelli Editore, che come di consueto offre una panoramica sulle uscite di due mesi di pubblicazioni. Ecco la prima parte della consueta carrellata di copertine, tavole, notizie e anteprime.

Il bimestre di Julia comincia a inizio gennaio con “Prima del traguardo”, numero 208 della serie mensile, al cui centro c’è l’indagine sull’avvelenamento di un cavallo che diviene una drammatica caccia all’assassino. Il 2 febbraio, invece, nuova vacanza italiana per la criminologa, che arriva stavolta a Napoli e finisce, manco a dirlo, coinvolta in una pericolosa indagine. Il titolo dell’albo sarà “Vedi Napoli e poi muori”.

Tra gli appuntamenti con Zagor in questi due mesi di pubblicazioni Bonelli. Oltre ai due albi della serie regolare, il numero 606, “Il mostro di Philadelphia”, e il numero 607, “Il ritorno dei Lupi Neri”, rispettivamente in uscita a inizio gennaio e inizio febbraio, mercoledì 20 gennaio appuntamento anche con Maxi Zagor numero 26, con “Bersaglio: Bat Batterton”, storia completa e inedita di 288 pagine in cui la faida tra i McCallack e i Mac Horn tinge di sangue la Rainow Valley.

Due uscite in altrettanti mesi per la collana di Dampyr. Si comincia il 5 gennaio con “L’ombra di Tzio-Min”, albo numero 190 della serie mensile al cui centro c’è un incontro con il destino nella giungla indocinese. Si prosegue, poi, giovedì 4 febbraio, con il numero 191, “L’antiquario di via Husova”, storia in cui un nuovo agente infernale prende il posto di Nikolaus.

Doppio anche l’appuntamento con le uscite di Adam Wild. Nel numero 16 della serie, “Lagos”, in edicola dal 5 gennaio, sbarcato in Nigeria il Nostro scopre un’altra Africa: un mondo a parte, dilaniato da una guerra intestina. Il 3 febbraio, invece, spazio a “La suprema catastrofe”, numero 17 della serie in cui nella Lagos messa a ferro e fuoco Adam Wild e i suoi alleati si preparano a vendere cara la pelle.

Ben cinque gli appuntamenti con Tex. Oltre ai due albi della serie regolare, “Ghost Town” e “Partita pericolosa”, il 23 gennaio esce il primo Tex Magazine, con una storia horror per Tex, un’avventura giovanile di Kit Carson e il West in tutte le sue forme. A fine febbraio, invece, uscirà “Painted desert”, terzo albo della serie Tex d’Autore. Infine, spazio anche al numero 23 di Tex Stella d’Oro, la ristampa di Tex Speciale, che restituisce al grande pubblico “Patagonia”.

Due albi in altrettanti mesi per Dragonero. Il 9 gennaio spazio a “La tratta delle schiave”, storia in cui una guerra tra bande coinvolte nella tratta delle schiave insanguina le strade di Vetwadàrt. Il dieci febbraio, invece, esce “L’ultima difesa”: i poteri e l’esercito de “il Buio” seminano morte e distruzione ai confini del deserto del Vahcondar.

Sempre due le uscite anche per la collana Le Storie. Si comincia il 12 gennaio con “I sogni dei morti”, albo 40 della serie firmato da Paola Barbato e Anna Lazzarini, in cui la verità su un tragico rapimento potrebbe emergere grazie al dono di Shannon. Il 12 febbraio, invece, Giuseppe De Nardo e Giuliano Piccininno firmano “Atto d’Accusa”, albo al cui centro c’è un dibattimento cruciale per l’avvocato più celebre della storia, Marco Tullio Cicerone.

TAGS

Articoli Correlati

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SU BLACK CLOVER 310. Continua lo scontro tra Yuno e Zeno. Yuno utilizza la Magia delle...

23/10/2021 •

17:53

Cesare – Il Creatore che ha distrutto volge al termine dopo 16 anni di pubblicazione. L’ambizioso seinen manga...

23/10/2021 •

14:53

Nella giornata di ieri, Panini Comics ha annunciato con un post su Facebook che le prossime uscite editoriali potrebbero subire...

23/10/2021 •

14:37