Sorprendente è la media mensile: i primi 5 mesi dalla pubblicazione, che hanno visto il nuovo OS viaggiare al ritmo di 40 milioni di nuove installazioni al mese.
A rendere il tutto così veloce è stata la possibilità di effettuare il passaggio dalla vecchie versioni di Windows 7 e 8 (e 8.1) in maniere completamente gratuita, offerta che attualmente è stata confermata valida durante il primo anno di vita dell’attuale software.

In seguito alle dichiarazioni di grande soddisfazione da parte dell’azienda californiana, è stato fissato l’obiettivo di 1 miliardo di dispositivi, montanti Windows 10, raggiungibile dalla compagnia, nell’arco di soli 3 anni.

E voi che ne pensate? Windows 10 ha soddisfatto le vostre esigenze, migliorando l’esperienza offerta in precedenza e risultando efficiente anche sulle configurazioni più datate? Oppure c’è qualche caratteristica, che secondo voi dovrebbe essere implementata in tempi brevi?

Nel caso non l’aveste potuto leggere, vi rimando all’articolo dell’ultimo grande aggiornamento che ha avuto Windows 10, in cui si elencano e spiegano le principali e nuove caratteristiche implementate.

Colgo l’occasione per farvi i più sinceri auguri di buon anno e sperare che quest’ultimo porti con una grande quantità di interessanti notizie.

Fonte: Winbeta.org