Shōnen Jump #3-4: Ultimi aggiornamenti dal Jump Festa per Naruto, Gintama e My Hero Academia

Pubblicato il 19 Dicembre 2015 alle 16:00

Ultimo Shonen Jump di quest’anno, la prossima settimana la rivista infatti non uscirà, per poi tornare nel 2016 con un altro numero doppio: che di doppio ha solo la numerazione, in quanto è in tutto e per tutto come gli altri Shonen Jump ad una sola cifra.

Shounen Jump Issue 3-4

  • Assassination Classroom (Cover e pagine a colori)
  • One Piece
  • Boku no Hero Academia
  • Hinomaru Zumou
  • PSI
  • Sesuji wo Pin! 
  • Haikyuu!! (Pagina a colori)
  • Black Clover
  • Gintama
  • Crematers (Capitolo autoconclusivo + color)
  • Samon-kun wa Summoner
  • Shokugeki no Souma
  • Mononofu
  • Kochira Katsushika-ku Kameari Kouen-mae Hashutsujo
  • Buddy Strike
  • Bleach
  • Toriko
  • World Trigger
  • Nisekoi
  • Isobe Isobee Monogatari

Shounen Jump Issue 5/6:

Cover, Lead CP: One Piece
Pagina a colori: Boku no Hero Academia, Black Clover, Zenei no Archer (Capitolo autoconclusivo di Fujimaki Tadatoshi (autore di Kuroko no Basket))

La parte alta del Toc (qui per i Toc precedenti) di questo numero suscita non poco stupore, dopo gli scontati Assassination Classroom ,Onepiece e My Hero Academia, troviamo infatti la serie spokon Hinomaru Zoumo che numero dopo numero scala la classifica del Jump.

Dietro di lei un’altra serie insolitamente alta: PSI che, nonostante sia priva di un adattamento animato, sembra proprio stare a cuore ai lettori giapponesi. Altra serie stranamente alta è  Sesuji wo pin! che ultimamente ha un posizionamento piuttosto altalenante.

Per quanto riguarda le nuove serie vediamo come la battaglia fra Samon-kun e Mononofu continua senza esclusione di colpi, le serie non stanno brillando, come accadde invece per Black Clover e My Hero l’anno scorso, ma non stanno neanche andando male come i conclusi Best Blue o Lady Justice, serializzati lo scorso anno.

Il conflitto per il momento vede in vantaggio Samon-kun, ma scopriremo davvero chi è in vantaggio quando avremo i dati delle vendite dei rispettivi primi volumi.

Sul prossimo numero inoltre sapremo come sta andando Buddy Strike, la nuova serie sul baseball, e vedremo se a questo giro di cancellazioni sarà una nuova serie o un manga veterano a lasciare la rivista.

Un po’ di news dal Jump Festa

In questo periodo si tiene l’annuale fiera a tema “jumpistico” sponsorizzata dalla Shueisha, l’industria madre che tira la fila delle più famose riviste di manga giapponesi fra cui lo Shonen Jump, l’ Ultra Jump, lo Square Jump e molti altri ancora.

La fiera è un occasione d’oro per fare pubblicità ad i propri manga e relativi gadget, per tanto tutte le serie su cui lo Shonen jump punta di più non potevano mancare all’appello.

In quest’edizione i riflettori sono senza dubbio puntati sul mondo di Naruto, che anche se la serie principale è terminata, rimane la gallina dalle uova d’oro della Shueisha. Infatti il detto “gallina vecchia fa buon brodo” non è mai stato così vero: per chi non ne avesse ancora abbastanza del coraggioso ninja del villaggio della foglia, l’azienda giapponese ha messo in moto sia la produzione di una nuova serie manga incentrata su Boruto, il figlio di Naruto, sia la creazione di un serie animata che adatti le vicende della novel su Itachi Uchiha, qui per tutti i dettagli.

Ma al Jump Festa c’è spazio anche per le nuove serie, in particolare quest’edizione si parla tanto di My Hero Academia. Il manga supereroistico si sta preparando per la grande sfida che dovrà affrontare l’anno prossimo: ovvero dovrà essere all’altezza di tutte le aspettative che la Shueisha ha per la serie.

Alla fiera saranno messe in vendita le prime action figure officiali dell’anime: che ritraggono, in ordine, Midoriya e Bakugo .

b5xeKvl

Infine parlando di Gintama, la serie comica/parodistica/Shonen serializzata da più di dieci anni sul Jump e dallo scorso anno alla sua saga conclusiva, abbiamo conferma che nel 2016 il manga vedrà la sua conclusione (qui per i dettagli).

Ma durante il Jump Festa è stata rivelata un’altra notizia che renderà estremamente felici i fan della serie: in allegato ai volumi 65 e 66 di Gintama usciranno dei DVD contenenti la saga “Incenso d’Amore” (capitoli 492-496). Le vicende narrate in questo arco narrativo sono antecedenti a quelle della saga dell’Assassinio dello Shogun, attualmente in corso sulle tv giapponesi. Ci si chiede se anche altre saghe lasciate indietro dall’anime potranno essere adattate in questo formato, in quanto la storyline dell’assassino dello Shogun è un punto di non ritorno.

Inoltre la notizia da anche un indizio sulla possibile durata minima di questa saga: la prossima settimana uscirà in giappone il volume 62 di Gintama che dovrebbe contenere al suo interno i capitoli dal 552 al 559 ; facendo un po’ di calcoli, per avere abbastanza capitoli per la pubblicazione del volume 66, la serie dovrebbe durare almeno altre 36 capitoli circa. C’è ancora tempo per dire addio al samurai dai capelli argentei.

gintama062-thumb-400x635-3358
Tornando al Jump in sé e per sé, ecco la preview del numero 4-5 che uscirà fra due settimane; sul prossimo numero torna l’autore di Kuroko no Basket con un capitolo autoconclusivo intitolato Zenei no Archer . A presto!

y1BVdNY

Articoli Correlati

Masters of the Universe: Revelation si concluderà il 23 Novembre 2021 con gli episodi della seconda parte di questo sequel...

27/10/2021 •

18:01

Lightyear – La vera storia di Buzz è il film animato sulle origini dell’eroe che ha ispirato il giocattolo...

27/10/2021 •

16:36

Le uscite manga Goen del 12 Novembre 2021 vedono il debutto di cinque nuove serie e la pubblicazione dei nuovi volumi di alcune...

27/10/2021 •

12:06