Creed – Nato per combattere, lo spin-off della saga di Rocky, uscirà il 14 gennaio nelle sale italiane.

In un botta e risposta coi fans su Ain’t it cool per la promozione di Creed – Nato per combattere, Sylvester Stallone ha raccontato di un grave infortunio subito mentre girava l’incontro finale di Rocky IV contro Ivan Drago, interpretato da Dolph Lundgren: “Nel primo round pensavo che questi due personaggi si odiassero a tal punto da doversi attaccare come dei pitbull. Quello che vedete nei primi venti secondi è reale e dopo la terza ripresa di pugni alla figura ho iniziato a sentire dolore al torace, ma l’ho ignorato. Più tardi, quella sera, non riuscivo a respirare bene e mi hanno portato al pronto soccorso. La mia pressione sanguigna era a più di duecento e un attimo dopo ero su un volo a bassa quota per il St. John’s Hospital a Santa Monica e sono rimasto in terapia intensiva per otto giorni. Mi aveva colpito così forte al torace che il mio cuore aveva sbattuto contro lo sterno ed ha iniziato a gonfiarsi. Il battito cardiaco era diventato difficoltoso e, senza cure mediche, il cuore avrebbe continuato a gonfiarsi fino a fermarsi. Molta gente coinvolta in incidenti d’auto muore in questo modo quando il volante gli sbatte contro il torace. Sono stato investito da un auto di nome Drago.”

Tessa Thompson (Selma) interpreta Bianca, una cantautrice locale che s’innamora di Adonis; Phylicia Rashad (I Robinson) è Mary Anne Creed, madre di Adonis e vedova di Apollo; l’inglese Anthony Bellew, ex-pugile professionista, è il campione in carica “Pretty” Ricky Conlan, avversario di Adonis.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui