BilBOlbul 2015, al via l’edizione numero IX

Pubblicato il 19 Novembre 2015 alle 09:00

Prende il via oggi l’edizione numero nove di BilBOlbul, il Festival internazionale di Fumetto ospitato a Bologna e curato da Hamelin Associazione Culturale.

L’edizione 2015, che si protrarrà fino a domenica 22 novembre, vuole approfondire il tema del linguaggio del fumetto. L’interesse si concentra su come questo stia evolvendo in accordo con lo sviluppo di nuovi supporti tecnologici e di nuove forme di fruizione. Se Scott McCloud, già quindici anni fa, aveva previsto la “tela infinita” e lo sviluppo dei fumetti sul web, ancora oggi sono poche le possibilità narrative esplorate da un linguaggio che nasce già ibrido e aperto alla contaminazione e che potrebbe presentarsi in forme sempre nuove e diverse, sia in digitale che cartaceo.

Di qui la scelta degli ospiti per questa edizione, che è ricaduta su autori che lavorano su entrambe le “piattaforme” e non disdegnano di sperimentare altri percorsi e linguaggi, come il cinema d’animazione, la musica, l’illustrazione. Da Giacomo Nanni a Richard McGuire, da Lilli Carré – a cui è stata affidata l’immagine del festival 2015 – ad Alice Socal, gli artisti invitati hanno tutti in un modo o nell’altro sperimentato con il linguaggio fumetto, ibridandolo anche con altri linguaggi, primo fra tutti quello dell’animazione, ma anche giocando con le gif animate e forzando i limiti dell’ebook. D’altra parte, questa riflessione riporta l’attenzione sulla grammatica del fumetto, sulle regole e i modi con cui il linguaggio in sé, al di là della forza dei temi che tratta, permette di narrare per immagini e parole.

Confermando la sua vocazione internazionale e l’attenzione alle nuove generazioni di artisti, BilBOlbul quest’anno amplia la sua proposta per la sezione BBBLab, con tavole rotonde, workshop e portfolio review, e per quella del BBBZines, con due giorni di mercato per mostrare a Bologna una selezione delle più innovative autoproduzioni straniere.

Diverse le nuove collaborazioni per l’edizione nove del Festival: in particolare si segnalano la campagna che vede assieme BilBOlbul e Bologna Jazz Festival per la produzione dei ritratti jazzistici di Vanna Vinci, visibili negli Autobus del jazz, nelle bacheche di Cheap on board e al Take Five Genuine Music Club, e la collaborazione con il biennio di Scenografia e Allestimento dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, coinvolto con un workshop all’allestimento di alcune mostre.BilBOlbul - Mostre

A proposito di mostre, quella inaugurale del Festival sarà dedicata a Giacomo Nanni. L’esposizione A tratti si aprirà con l’inaugurazione odierna fissata per le 19 e durerà fino al 19 dicembre. Ospitata presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna, vuole sottolineare l’importanza di Nanni tra gli autori di fumetto contemporanei e mettere in luce la sua sperimentazione del linguaggio fumettistico in direzione sintetica, la sua riflessione sulle altre discipline artistiche e sulle potenzialità e i limiti del fumetto. In mostra l’evoluzione del suo lavoro: dalle prime storie apparse su rivista, soprattutto su “Canicola”, ai libri delle Cronachette, dedicati alla sua gatta, fino alla biografia di Casanova, pubblicata in Francia.

Tra le diverse mostre, anche quella dedicata a Lilli Carré presso il Museo Internazionale e Biblioteca della Musica. Movimento Minimo (20 novembre – 20 dicembre 2015) è un allestimento immersivo in un mondo in continuo movimento ed evoluzione, fatto di video di animazione, gif, micro-universi racchiusi nello spazio di qualche tavola che mostra il talento della Carré nel passare attraverso vari media per reinterpretare e plasmare il linguaggio sequenziale.

Eventi e mostre dedicate anche a quattro grandi figure del mondo del fumetto e della pittura legate a Bologna: Magnus, Luigi Bernardi, Bonvi e Giorgio Morandi. Per tutte le altre informazioni, si rimanda al sito ufficiale della manifestazione, qui.BilBOlbul

Articoli Correlati

La nuova trasposizione anime dello shonen manga Shaman King di Hiroyuki Takei prosegue la propria corsa. Ai nastri di partenza...

25/11/2021 •

18:03

Goku è di nuovo protagonista dell’annuale Macy’s Parade, la tradizionale parata per il Giorno del Ringraziamento che...

25/11/2021 •

17:45

Il capitolo 1033 di One Piece inizia con lo scontro tra Zoro e King. Zoro cerca di controllare Enma, che nel precedente capitolo...

25/11/2021 •

17:28