Uscirà il 6 luglio 2018 negli USA.

Intervistato da MTV, Peyton Reed, regista di Ant-Man, ha parlato del sequel: “Una delle cose importanti nel primo film era enfatizzare Wasp, sia Hope Van Dyne che Janet Van Dyne. E’ un punto cruciale perché, ad eccezione della prima manciata di storie di Ant-Man, Wasp entrò in scena abbastanza presto nei fumetti degli anni ’60 e pensavi a loro sia come a dei partner romantici che come ad un team di eroi. Sarà divertente giocare con questi aspetti nel prossimo film.”

“E’ stupido che ci sia bisogno di eroine. Si tratta di avere storie nuove ed interessanti da raccontare. Mi è sempre piaciuto questo di Ant-Man e Wasp perché si tratta di parità dei sessi tanto quanto di supereroi. Nei fumetti, specialmente negli anni ’60, Janet Van Dyne era scritta da uomini ed era piuttosto monodimensionale. Da allora è diventata molto più sfaccettata. E’ una delle cose entusiasmanti di questo film. Senti una certa responsabilità. E’ un processo organico per il personaggio e per il film.”

“Nei miei altri film è sempre stata una parte importante. Ragazze nel pallone aveva personaggi femminili forti e Abbasso l’amore era un film sul femminismo. Mi entusiasma poter esplorare tutto questo.”

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui