Il fantasma nel simbolo del divieto è uno dei loghi più riconoscibili del cinema e gli è stata dedicata una mostra dove molti artisti hanno reinterpretato il caratteristico logo per celebrare il lavoro e l’arte di Michael C. Gross, designer e produttore di Ghostbusters.

La trilogia di Ghostbusters ha portato molti elementi nell’immaginario collettivo e tra frasi celebri, scene indimenticabili e oggetti di scena caratteristici, il logo che ha accompagnato ognuno dei tre film è forse diventato talmente famoso da staccarsi dall’universo cinematografico degli acchiappa fantasmi e soprattutto dalla persona che l’ha creato.

Per celebrare e mostrare il lavoro dell’uomo che è dietro al logo dei Ghostbusters, Michael C. Gross, è stata organizzata una mostra chiamata “No Ghost Logos” che è stata aperta il 30 ottobre scorso. In questa esposizione sono state mostrate anche le illustrazioni di più di 30 artisti diversi che hanno ridisegnato il logo seguendo il loro stile personale.

La mostra che è stata presentata solo la notte del 30 ottobre è stata allestita al Creatures Features, a Burbank in California. L’evento che si è tenuto dalle 7 alle 9 di sera ( orario locale) è stato filmato e apparirà nel documentario dedicato a Ghostbusters chiamato “GHOSTHEADS“. Di seguito alcune delle illustrazioni apparse alla mostra.

  • Dan Schoening

1491599602484635174

  • Chogrin

1491599602529368870

  • Justin Gammon

1491599602568708902

  • Rafa Toro

1491599602600101414

  • Mr. Kone

1491599602837039398

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui