In uscita due nuovi volumi targati Lavieri, entrambi presentati sul Mega numero 220.

Anzitutto, per la collana Altre Piccole Pesti, “I collezionisti”, di Biagio Bagini e Anna Laura Cantone. Ecco la presentazione che si legge sulle pagine del mensile:

In questo mondo stralunato pieno di tappi e di lattine, di conchiglie e figurine, ci sono tipi di ogni tipo, seriosi, matti, precisi o distratti. Ne conoscevo due, piuttosto strani, che invece di passare il tempo sui loro divani andavano in giro per ogni dove a raccogliere cose nuove. Poi, ogni mercoledì, si incontravano per una competizione e gareggiavano come piloti sulla pista. Solo che questa è la gara del collezionista. Un testo divertentissimo dall’autore del premiato “Prendere una lepre” e dall’Illustratrice italiana più amata nel mondo!

In formato 24×21 centimetri, il volume è cartonato e conta 24 pagine a colori al costo di 12,50 euro.I collezionisti

L’altro titolo è invece “Reading Galera”, di Oscar Wilde e Lucrère. In formato 17×24, brossurato e con 80 pagine a colori, il volume (costo: € 11,50) parte dal momento in cui, a seguito della bancarotta e dell’accusa di pederastia, Oscar Wilde fu condannato a due anni di lavori forzati che scontò presso il carcere di Reading.

Profondamente segnato da quest’esperienza che ne compromise la salute, portandolo a una morte precoce a pochi anni dal suo rilascio, il poeta compose The Ballad Of Reading Gaol. Un poema dalla forte componente sociale che chiama alla riflessione sul significato della giustizia, del perdono, del senso di alienazione dei carcerati e dei carcerieri ma soprattutto sulla stessa pena di morte. A Reading, infatti, Wilde fu testimone dell’impiccagione di Charles Thomas Wooldridge.

Si legge sul Mega:

La stigmatizzazione morale e giudiziaria di Wilde è stata spesso accompagnata da una critica letteraria che fatica ad attribuirgli un qualche talento poetico. Reading Galera è raramente annoverato fra i capolavori di Wilde eppure ha anticipato uno stile e un tema poi ripreso nel Novecento, specie nelle ballate di cantautori francesi e italiani, tra cui il De André de La Ballata del Michè e La Ballata degli Impiccati; inoltre, se vi addentrerete nel suo contenuto, scoprirete alcuni passi che sembrano anticipare visioni delle pagine più nere della Storia del secolo scorso.

Oscar Wilde

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui