Alla rivista Empire, il regista del film David Ayer ha parlato della sua visione dei cattivi DC e commentato il cinema supereroistico.

E’ certamente uno dei cinecomics più attesi del prossimo anno e, in quest’ultima settimana, Empire gli ha dato parecchio spazio. Suicide Squad ha sorpreso tutti al suo annuncio ed il trailer diffuso quest’estate ha sicuramente alimentato l’entusiasmo e l’attesa dei fan.

Il produttore esecutivo Charles Roven ha parlato così nell’intervista ad Empire: “Stavamo appena iniziando a girare Batman v Superman: Dawn of Justice e cercando il miglior modo per espanderci nel multiverso DC. Poi è arrivato David con la sua idea su Suicide Squad: aveva un qualcosa di oscuro, di nuovo, si allineava esattamente a ciò che volevamo fare con questi film.”

Alle parole del produttore esecutivo si è poi aggiunto lo stesso Ayer, spiegando la diversità del suo film:”La vedete la trama di tutti i film? C’è sempre qualcuno che cerca di sconfiggere questo fo****o alieno che ha in mente di distruggere il mondo. La gente ormai è stufa, a chi importa più ormai!? Ma se fai una storia piena d’azione, che parli di persone isolate dalla società con una marea di m***a addosso, ai quali però viene data una speranza, un’opportunità di salvezza…allora dovrebbe risultare più interessante. Mi piace vedere Suicide Squad come un nuovo prototipo di cinecomics”

Sarà davvero un film così sorprendente e rivoluzionario? I presupposti ci sono tutti.

Suicide Squad uscirà nelle sale il 18 Agosto 2016.

(via CBR)

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui