Tom Holland esordirà nel ruolo dell’Arrampicamuri nel Marvel universe cinematografico in Captain America: Civil War.

Intervistato da IGN, Jon Watts, regista del nuovo film di Spider-Man, che sarà prodotto da Marvel e Sony, ha dichiarato: “E’ difficile credere che stia succedendo davvero, anche se ci sto lavorando tutti i giorni. E’ iniziata con una riunione generica. Poi abbiamo avuto altri incontri ed ho spiegato per quale motivo il personaggio mi piace così tanto. Non ero un grande fan dei fumetti ma credo che ogni ragazzino sia stato un fan di Spider-Man a un certo punto. E’ una fase che attraversi perché è il supereroe più identificabile di tutti.”

“Non posso rivelare molti dettagli della trama ma è un supereroe realistico. E’ entusiasmante perché è un film ambientato al liceo. E credo sarà un film generazionale. Lo vedremo crescere e sarà divertente.”

“Mi è piaciuto molto vedere la continuity della famiglia degli Stark attraverso i film, vedere il papà di Tony nel primo Captain America e cose del genere.”

Sulle fonti d’ispirazione per il film: “Ne ho parecchie. Non per soldi… ma per amore e Quasi famosi di Cameron Crowe, sono grandi film adolescenziali. Anche Playboy in prova è un grande film. E stato bello rivederli e capire cosa li rende davvero speciali. Ho anche rivisto All American Boys e L’attimo fuggente che è davvero commovente.”

“Quando lavori con Marvel e Sony ti senti molto supportato. Non mi sento solo con il peso di fare questo film tutto sulle mie spalle. Hanno creato un ambiente collaborativo e formativo. E’ tutto molto bello, positivo e creativo. E’ divertente.”

“Spider-Man esiste in un mondo in cui esistono gli Avengers e questo ci dà molte possibilità. E’ lo stesso universo quindi deve avere tutto un senso logico.”

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui