La Lawrence, tramite un post scritto sul blog di Lena Dunham, si è totalmente scagliata contro le differenze tra i due sessi che esistono ad Hollywood.

A Dicembre, alcune mail hackerate della Sony hanno rivelato i stipendi del cast di American Hustle e si è visto come, nonostante la Lawrence sia attualmente una delle più grandi star del mondo, abbia comunque guadagnato molto meno dei colleghi maschili. In merito a questo, l’attrice ha scritto un articolo per il blog Lenny di Lena Dunham commentando la questione.

“Sono rimasta completamente senza parole quando sono venute fuori le mail della Sony ed ho scoperto che venivo pagata molto meno di quei fortunati col c***o. Mentirei se dicessi che uno dei motivi per cui ho accettato il contratto di American Hustle senza fare storie sia stato quello di risultare piacevole. Non volevo sembrare difficile o viziata. Al tempo mi è sembrata una buona idea, finchè non ho visto su internet gli stipendi e mi sono resa conto che i miei colleghi uomini non si sono minimamente preoccupati di non risultare difficili o viziati.”

Jennifer esprime comunque che aldilà dello stipendio ci sia un problema di fondo più grande:” Perchè siamo socialmente condizionate a doverci comportare in un certo modo? Siamo ammesse al voto da quanto, 90 anni? Me lo sto seriamente chiedendo. C’è forse una certa abitudine ad esprimere le nostre opinioni in un modo che non offenda o spaventi gli uomini?”.

E continua:” Recentemente, ho espresso la mia opinione in modo gentile, ma come reazione ho ricevuto in risposta che facciamo tutti parte dello stesso team. Ma io non ero stata per nulla offensiva o aggressiva, avevo solo espresso la mia opinione. Sono veramente stufa di cercare il modo più dolce e gentile possibile per esprimere le mie opinioni e di sforzarmi a tutti i modi di risultare piacevole!”

La Lawrence prosegue poi evidenziando le differenze del comportamento degli uomini:”Nessuno degli uomini con cui ho lavorato si è sforzato a cercare il miglior modo per essere ascoltato. Veniva ascoltato e basta. Bradley Cooper, Christian Bale e Jeremy Renner si sono imposti con le loro pretese ed hanno ottenuto il loro risultato. Io credo che questo fatto non c’entri nulla con l’organo sessuale che possiedo. Perchè quando una mia collega ha fatto una richiesta simile è stata definita dal produttore una ragazzina viziata? Con un uomo, non l’avrebbe mai fatto.”

Con questo sfogo, Jennifer Lawrence si unisce ad altre attrici che hanno già sottolineato il problema, come ad esempio Emma Watson, Meryl Streep e la stessa Dunham.

(via CBR)

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui