Il film uscirà il 15 dicembre 2017 negli USA.

Steven Spielberg dirigerà Ready Player One, trasposizione cinematografica del romanzo di Ernest Cline che rende un nostalgico omaggio alla cultura pop degli anni ’80. Tuttavia, intervistato da USA Today, il regista ha dichiarato: “Non farò questo film per ricordare alla gente i miei film degli anni ’80. Taglierei fuori una parte del pubblico.”

Il film si rivolgerà invece alle nuove generazioni: “Socializzano per mezz’ora in modo molto silenzioso. Entro in cucina e ci sono otto o nove ragazzine sedute a guardare i loro cellulari, chattando, messaggiando, twittando e leggendo. E’ diventato tutto molto introverso.”

“Questo film mostrerà perché è interessante non vivere nel mondo reale mentre quello che ci stiamo perdendo non lo è. E’ una storia di ammonimento ma è anche un grande film d’avventura.”

Olivia Cooke (Ouija, Bates Motel) interpreterà Art3mis, avatar di Samantha Evelyn Cook, co-protagonista della storia.

Il romanzo è ambientato nel 2044 e la realtà è un posto orribile. Gli unici momenti in cui il giovane Wade Watts si sente davvero vivo è quando entra in un’utopia virtuale chiamata OASIS. Wade ha votato la sua vita allo studio dei puzzle nascosti nel mondo digitale, basati sull’ossessione del loro creatore per la cultura pop dei decenni passati e promette grande potere e fortuna a chiunque li risolva. Quando Wade trova il primo indizio, deve affrontare altri giocatori che vogliono ucciderlo per impossessarsene. Se Wade riuscirà a sopravvivere, dovrà affrontare quel mondo reale che ha sempre cercato di rifuggire disperatamente.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui