Cinque le uscite della casa editrice milanese.

La settimana Bonelli si apre il 6 ottobre con il volume numero 19 della collana annuale Maxi Tex, firmato da Tito Faraci (testi), José Ortiz, Ugolino Cossu (disegni) e Claudio Villa (copertina). “La giustizia di Tex”, questo il titolo del volume, offrirà ai lettori due lunghe e drammatiche avventure senza un attimo di tregua. Ci sono casi in cui la legge degli uomini non arriva a fare giustizia: è in quelle circostanze che serve un uomo come Tex. Prima deve tentare di salvare il giovane Rick Melville da se stesso e dal desiderio di vendetta che lo trascina in una spirale di sangue; poi, cercherà di riscattare da una falsa accusa una banda di ribelli apache.Maxi Tex 19

Un odio senza fine, false piste e imboscate nelle tenebre caratterizzeranno il Tex 660, in uscita il 7 ottobre con il titolo di “Intrighi e veleni”. Kit è scomparso! Giunti a Selkirk sulle tracce dei pericolosi servitori del “Drago”, Tex e Carson faticano a trovare il bandolo della matassa, tra un attentato al presunto colpevole Grant, il coinvolgimento del dottor Marvel, la misteriosa identità del sedicente “Drago” e una pista che conduce nei sotterranei della città. Sarà proprio nel buio dentro le viscere di Selkirk, tra illusioni e droghe che hanno il potere di confonderlo, che Tex si troverà finalmente faccia a faccia con il suo nemico. Il mensile ha testi di Mauro Boselli, disegni di Alfonso Font e copertina di Claudio Villa.Tex 660

Qualcuno sta usando il gigantesco demone del cielo per i propri scopi malvagi in Dragonero numero 29, “Il nido del Draughen”. Il mensile, in uscita il 9 ottobre, ha soggetto e sceneggiatura di Stefano Vietti, disegni di Francesco Rizzato e Antonella Platano e copertina di Giuseppe Matteoni. Raggiunto il misterioso mare dei Kraken, a bordo della possente nave volante di Queman, Dragonero e gli uomini dell’equipaggio si trovano ad ammirare un incredibile spettacolo naturale: le gigantesche isole volanti di Ariosilca, attorno alle quali volteggiano centinaia di Kraken. I leggendari mostri si accalcano presso il vascello e lo sospingono verso il più enorme tra loro, in attesa tra le nuvole per lo scontro finale.Dragonero 29

Sabato 10 ottobre sarà la volta del bimestrale Martin Mystère, che offre ai lettori “Le mille Gru di Hiroshima”, albo numero 341 della serie regolare. La Stazione Spaziale Internazionale subisce una collisione con un oggetto volante sconosciuto, forse partito dal Giappone, che, all’impatto, si sgretola in migliaia di piccole gru di carta. L’incidente non provoca danni, ma genera grande inquietudine: per molti si tratta dell’avvertimento di un ignoto gruppo terroristico. Il Detective dell’Impossibile è chiamato nel Paese del Sol Levante a dare la sua consulenza, e si trova coinvolto in un conflitto in cui si scontrano criminali dotati di mortali armi-origami e santoni adoratori della Dea del Sole Amaterasu. Su tutti incombe la gelida luce del fuoco atomico che il 6 agosto 1945 si abbatté su Hiroshima. L’albo ha firme di Andrea Cavaletto, Roberto Cardinale, Fabio Piacentini e Giancarlo Alessandrini.Martin Mystère 341

Un unico appuntamento sul fronte delle ristampe, quello con Dylan Dog Grande Ristampa numero 55, che proporrà ai lettori le ristampe degli albi numero 163, 164 e 165 della serie regolare. Nello specifico si tratta de “Il mondo perfetto” (Barbato, Sclavi e Roi), “La donna urlante” (Ruju, Montanari & Grassani) e “L’isola dei cani”, (Boselli e Casertano). In uscita l’8 del mese, ha copertina di Corrado Roi.Dyaln Dog Grande Ristampa 55

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui