Macross Delta: titolo, logo e prima immagine promozionale della nuova serie tv

Pubblicato il 25 Settembre 2015 alle 10:05

La longeva saga fantascientifica è iniziata 33 anni fa con la fondamentale serie animata del 1982, arrivata per la prima volta in Occidente attraverso il discutibile montaggio americano di Robotech.

Il sito ufficiale del franchise Macross ha comunicato che la prossima serie della saga della fortezza super dimensionale si intitolerà ‘Macross Δ’ (‘Macross Delta’), confermando quindi il titolo provvisorio reso noto qualche tempo fa.

L’annuncio del titolo è accompagnato da una immagine promozionale contenente il logo e lo strillo ‘Gekitsui se yo’ (‘Abbattilo’):

macross delta

Il 29 Ottobre attraverso un evento in streaming il regista e autore della saga Shoji Kawamori rivelerà lo staff principale della serie, la vincitrice dei provini per la nuova cantante e gli altri personaggi dell’anime.

Insieme alla serie verrà lanciato il marchio Macross Modelers all’interno del quale confluiranno — sotto il motto ‘Combattiamo insieme ancora una volta’ — differenti linee di modellini in plastica prodotti da Wave, TOMYTEC, Hasegawa, Bandai e Max Factory. I primi dettagli si avranno già Sabato 26 Settembre durante la fiera All Japan Model & Hobby Show.

Da Dicembre, infine, verranno pubblicate nuove edizioni in Blu-ray dei film animati della saga: si parte il 24 con i due lungometraggi di Macross Frontier, seguiti il 29 Gennaio da Macross Ai Oboete Imasu ka, Macross Plus Movie Edition e Gekijoban Macross 7: Ginga ga Ore wo Yondeiru! (Macross 7 versione cinematografica: la Galassia mi chiama!).

La longeva saga ha avuto origine con la seminale serie tv del 1982 Chojiku Yosai Macross, ideata dall’allora giovane mecha designer Shoji Kawamori (Escaflowne, Aquarion) in seno allo Studio Nue (Capitan Harlock), diretta dal compianto Noboru Ishiguro (Corazzata Spaziale Yamato) e caratterizzata graficamente da Haruhiko Mikimoto.

Il clamoroso successo dell’anime portò nel 1984 alla realizzazione di un lungometraggio per il grande schermo intitolato Macross Ai Oboete Imasu ka e poi a partire dal 1992 a diversi sequel e prequel sia per la tv sia per il mercato degli OVA, tra cui ricordiamo Macross II, Macross Plus e Macross 7.

In Italia la serie tv originale è arrivata tramite il pasticcioso montaggio americano Robotech, di cui costituiva la prima parte; soltanto nei primi anni 2000 abbiamo potuto vedere una edizione integrale e fedele grazie ai DVD di Yamato Video (da anni fuori catalogo), che negli Anni 90 aveva già pubblicato il film del 1984 e gli OVA di Macross II in VHS.

Nel Dicembre 2013 Dynit ha ripubblicato in DVD e per la prima volta in Blu-ray la miniserie Macross Plus, già arrivata in VHS con Manga Video/Polygram e in DVD con Panini Video. I restanti capitoli della saga sono ancora inediti nel nostro Paese.

Fonte: ANN

Articoli Correlati

Se dal punto di vista cinematografico le cose non sembrano procedere benissimo per Star Wars, su Disney+ si moltiplicano i...

17/01/2022 •

13:09

Tra le uscite J-POP Manga del 19 gennaio 2022 segnaliamo Miss Kobayashi’s Dragon Maid, la commedia che ha già conquistato i...

17/01/2022 •

12:24

Si sono ufficialmente chiusi i vari reshoots che hanno coinvolto la produzione di Doctor Strange: In the Multiverse of Madness e...

17/01/2022 •

11:55