4 L’uomo di Carta (4 dita)

Manara-Brevi

La prima e unica incursione di Milo Manara nel genere western è in linea con la sensibilità dell’autore.

Questa storia narra le gesta di un giovane contadino del vecchio west che in compagnia di un vecchio e sconquassato soldato accompagna in una prigione dei nordisti coniglia bianca, una bellissima nativa americana, con un carattere e una visione del mondo agli antipodi rispetto ai due occidentali.

Una storia sicuramente toccante con protagonisti mai banali e una donna forte, innamorata della natura e senza pudori o pregiudizi, un carattere forte che però si apre di fronte all’amore per il diverso.

Altra prova d’artista di assoluto spessore per il maestro Manara.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui