Konami e le microstransazioni in Metal Gear Solid 5

Pubblicato il 25 Agosto 2015 alle 14:30

Una barriera di microtransazioni blocca l’accesso al multiplayer competitivo?

I rumor circolavano già dall’ E3 2014, ma Konami ha finalmente voluto chiarire la questione microtransazioni in Metal Gear Solid 5 The Phantom Pain, in uscita il 1 settembre 2015 su PS4, PS3, XboxOne, Xbox 360.

Konami ha specificato che l’accesso al multiplayer competitivo Forward Operating Base (ovvero la possibilità di attacare le basi [Mother Base] di altri giocatori) sarà pienamente accessibile al lancio mentre le microtransazioni (pagare per ricevere bonus nel gioco) fungeranno da semplici accelleratori.

metal_gear_solid_v_the_phantom_pain-wide

Voi cosa ne pensate delle microtransazioni nei videogiochi moderni? Utili per spillarci soldi o per facilitarci il gioco?

Articoli Correlati

Intervistato da Collider, il produttore del film Black Adam e vari altri film con protagonista The Rock come Red Notice o...

03/01/2022 •

12:56

Non sappiamo ancora quando arriverà su Netflix la terza stagione di Umbrella Academy, ma intanto ecco gli Sparrow nei nuovi...

03/01/2022 •

12:29

Su Twitter è apparso un selfie di Tessa Thompson, l’attrice impegnata sul set di Thor: Love and Thunder, mentre sfoggia il...

03/01/2022 •

12:00