Due uomini che andavano da Iowa a Boston per i Campionati mondiali dei Pokemon, sono stati arrestati venerdì, dalla polizia di Boston, dopo aver apparentemente fatto minacce sui social network contro i partecipanti della competizione.

Kevin Norton, di 18 anni, e James Stumbo, di 27, sono stati arrestati per porto d’armi. Il sito ufficiale dei Pokemon ha affermato in seguito che Kevin Norton e James Stumbo erano entrambi invitati alla “master division” dei mondiali del torneo di carte collezionabili dei Pokemon.

La sicurezza del Centro convegni di Hynes, sede in cui si tenevano i campionati, non appena messi al corrente delle minacce, hanno opportunamente fermato i due ragazzi, che erano in attesa di entrare alla manifestazione che si è tenuta lo scorso weekend. I detective della polizia allora hanno provveduto a sequestrare la loro auto, e il venerdì, quando si è proceduto ai vari controlli, hanno trovato un fucile da caccia calibro 12, un fucile AR-15 e centinaia di munizioni. Allora si è proceduto ad arrestare Norton e Stumbo quello stesso pomeriggio, la coppia sarà chiamata in giudizio a Boston. La polizia in seguito ha postato le foto delle armi che sono state confiscate ai due malintenzionati.

Ancora ora non è molto chiara l’entità e la veridicità della minaccia di Norton e Stumbo dato che si è scoperto il post del ragazzo di 27 anni su un gruppo di Facebook, dove  aveva messo una foto in bella mostra dei due fucili, gli stessi di quelli mostrati dalla polizia di Boston. Quindi si pongono giustamente dei dubbi sulle cattive intenzioni dei due arrestati. In basso sono mostrate le due foto:

Questo è quella del post di Stumbo:

1398749224773690509

Questa è quella della polizia:

1398749224611990413

Il resto dei post presenti sull’account di Stumbo sembrano apparentemente normali, e la maggior parte di essi, sono messaggi inerenti al gioco di carte Pokemon.

Stumbo ha affermato in seguito, secondo il rapporto della polizia, che la foto postata non aveva niente a che fare con la manifestazione.

In seguito l’esperto di carte Pokemon Josh Marking ha affermato, dato che in passato aveva fatto più interviste a James Stumbo, che in quell’occasione aveva notato come il ragazzo fosse una persona abbastanza riservata.  “Ogni volta che gli facevo un’intervista, lui sembrava una persona abbastanza fredda, ma allo stesso tempo faceva battute sarcastiche e sapeva stare al gioco” ha affermato Marking. Inoltre afferma che è una persona “molto appassionata di armi” e quindi questo avvicendamento potrebbe esser stato un  grande scherzo o un malinteso.

Invece la Pokemon Company ha giustificato questo intervento dicendo: “La cosa che viene ancor prima della manifestazione di questa settimana, è la sicurezza dei giocatori. Non appena è arrivata questa informazione, abbiamo subito contattato il Centro convegni di Hynes, che ha provveduto a prendere le dovute precauzioni, chiamando il dipartimento di polizia di Boston. Grazie al rapido intervento delle forze dell’ordine, la potenziale minaccia è stata evitata. Ripeto, alla Pokemon Company si tiene seriamente a cuore la sicurezza dei nostri fan, e garantire sicurezza e ordine è una priorità di importanza primaria”.

Fonte: Kotaku

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui