Dragon Ball Z — Fukkatsu no F arriva nei cinema italiani per un evento speciale il 12, 13 e 14 Settembre 2015 grazie a Lucky Red/Key Films.

Il sito ufficiale italiano ‘Dragon Ball Z Al Cinema’ ha pubblicato un’intervista a Fabrizio Mazzotta, doppiatore (Eros in Pollon, P-Chan in Ranma 1/2, Krusty il Clown ne I Simpson) e direttore di doppiaggio (Neon Genesis Evangelion, Mobile Suit Gundam edizione Mediaset, Ufo Robot Goldrake edizione d/visual) che ha parlato di alcuni degli aspetti della lavorazione dell’ultimo lungometraggio — il quindicesimo — tratto dal manga di Akira Toriyama: Dragon Ball Z — La Resurrezione di “F” 3D (Dragon Ball Z — Fukkatsu no F).

Ve ne riportiamo alcuni passaggi:

“D: Sei felice del lavoro dei tuoi doppiatori?

R: Certo! E mi ha reso felice la riconferma di Andrea Ward come voce di Goku. Andrea – oltre ad essere già stato voce di Goku negli OAV – è un grande professionista che crede moltissimo in quello che fa, e ama davvero Dragon Ball. In più, è riuscito a entrare nello spirito “fanciullesco” del protagonista, mantenendo un’impostazione vocale simile a quella originale ma comunque unica e inconfondibile.

C’è poi la new entry Loris Loddi, che di recente ha dato la voce a Capitan Harlock ne L’Arcadia della Mia Giovinezza: sarà lui a dare la voce a Freezer, e ne è stato entusiasta!

[…]

D: Spiega ai curiosi com’è nel dettaglio il tuo lavoro.

R: Sulla mia scrivania arriva il copione in giapponese. Spesso capita che i testi degli anime siano già “adattati” in inglese, ma in questo caso io mi occupo in prima persona di tutto, con una fedele traduttrice che mi segue da anni. Così riesco a capire meglio come adattare certe battute. Il giapponese ha una costruzione della frase davvero difficile da rendere in italiano! Ti faccio un esempio pratico: dopo la traduzione, per rendermi conto di come sincronizzare il labiale per un film di durata media, ci vogliono circa 15 giorni.”

Infine il direttore di doppiaggio invita gli appassionati a non lasciare le sale prima della fine dei titoli di coda:

“Ah, mi raccomando… scrivi che gli spettatori non devono andarsene prima della fine dei titoli di coda: in vero stile Marvel-movie, anche qui c’è una scena che farà felici quelli che rimangono fino in fondo.”

Ricordiamo che l’esperienza di Mazzotta con Dragon Ball risale agli Anni 90, quando curò il doppiaggio dei film della serie per l’uscita in VHS.

La sinossi ufficiale italiana:

“Dopo il combattimento con Beerus il Distruttore, Goku e Vegeta si allenano sul suo pianeta, sotto la guida dell’assistente, Whis. Nel frattempo sulla Terra, dove regna di nuovo la pace, Sorbet e Tagoma, sono alla ricerca delle Sfere del Drago. Il loro obiettivo è quello di utilizzarle per far resuscitare Freezer così che possa vendicarsi contro Goku e i Saiyan. La nuova rinata forza di Freezer avanza verso la Terra, costringendo Gohan, Piccolo, Crilin e tutto il team a sfidare 1000 soldati. Goku e Vegeta si preparano ad affrontarlo per la resa dei conti, consapevoli che il suo potere adesso sia ancora più difficile da sconfiggere!
L’avvincente battaglia finale ha inizio! Chi dei combattenti avrà la meglio?”

Fonte: DBZ al cinema

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui