Il progetto è stato annunciato per la prima volta nel Gennaio del 2014, accompagnato da un breve filmato realizzato dalla Toei.

Robot Keiji (Robot Detective) è il titolo di un telefilm con effetti speciali ideato dal compianto maestro Shotaro Ishinomori, mangaka autore di celeberrime opere quali Cyborg 009, Ryu il Ragazzo delle Caverne e Kamen Rider. Il tokusatsu, prodotto dalla Toei e composto da 26 episodi trasmessi tra l’Aprile e il Settembre del 1973, seguiva le indagini dell’Investigatore Robot K assegnato alla squadra scientifica speciale del Dipartimento di Polizia Metropolitana di Tokyo.
K è dotato di un alto livello di intelligenza e di una vasta gamma di emozioni che si riflettono nel colore degli occhi: di solito sono gialli, ma in battaglia si accendono di rosso mentre diventano azzurri quando è triste. Non ha forma umana, ma quando non combatte K si veste di abiti umani e mostra una personalità simile a un essere umano.

Quarant’anni dopo la conclusione della serie tv, il duo di mangaka Eiichi Shimizu e Tomohiro Shimoguchi sono pronti a iniziare la serializzazione di un manga a essa ispirato: il debutto è fissato per il 12 Settembre all’interno del numero di Ottobre del mensile Bessatsu Shonen Champion di Akita Shoten. Il manga non ha ancora un titolo.

Shimizu e Shimoguchi sono noti al pubblico italiano per il robotico LineBarrels of Iron (Flashbook Edizioni, interrotto) e per la rivisitazione di un altro classico della tv giapponese — Ultraman (Edizioni Star Comics, in corso).

robot detective k bessatsu shonen champion 9 2015

Fonte: ANN

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui