Il primo episodio ha incassato quasi 370 milioni di dollari in tutto il mondo.

La coppia composta da Christopher McQuarrie e Tom Cruise sta diventando una delle più remunerative di Hollywood. McQuarrie ha infatti diretto Jack Reacher – La prova decisiva e Mission: Impossible – Rogue Nation oltre ad aver scritto Edge of Tomorrow, diretto da Doug Liman. Intervistato da Uproxx, McQuarrie ha parlato dell’eventuale sequel di Edge of Tomorrow: “Dipende tutto dalla Warner Bros., da Doug Liman e da Emily Blunt. L’idea c’è. E’ stato uno dei migliori team creativi coi quali io abbia mai lavorato, come se fossero un team di rivali: Emily gioca un ruolo importante, Doug Liman è una forza opposta e completamente diversa, Tom Cruise è un’altra ancora. E poi ci sono io in mezzo che gioco con queste tre persone molto forti e intelligenti.”

“Facendo Mission: Impossible – Rogue Nation, ho imparato ciò che devo mettere in un film per renderne facile la vendita. Edge of Tomorrow era incredibilmente difficile per il mercato. Dal look del film al titolo, qualunque fosse. Se la gente parla del tuo film sui social media nel weekend in cui esce e si passano parola di andare a vederlo, se già fregato. Devi costruire la tua campagna sui social media un anno prima che il film esca.”

“Un film che lo sta facendo molto bene è Spectre. Stanno facendo un gran lavoro nel creare entusiasmo su Bond un anno prima che esca. Devi stimolare il loro appetito, con le cover dei magazine e dei social media per renderlo un evento a cui la gente vuole assistere. Edge of Tomorrow non era presente sui social media fino al weekend in cui è uscito. Poi la gente ha detto: ‘Oh, mio Dio, è davvero bello.’ Ma era troppo poco e troppo tardi.”

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui