Tre le diabolike uscite del nono mese dell’anno: una inedita e due ristampe.

Il mese di settembre, come di consueto, si aprirà con il Diabolik Inedito, “Morte in alto mare”, firmato dal duo Gomboli-Ferraresi per il soggetto, da Cajelli per la sceneggiatura, da Angelo Maria e Marco Ricci per i disegni e Buffagni per la copertina. Il colpo è riuscito perfettamente, il bottino è al sicuro, Diabolik e Eva sono pronti a festeggiare l’ennesimo successo. Ma improvvisamente un banale contrattempo si trasforma in una catena di eventi che li porterà a sfidare la morte. In alto mare. L’albo, il numero 9 di quello che è l’anno LIV di pubblicazione, uscirà il primo settembre con 120 pagine.

Il dieci del mese, invece, appuntamento con Diabolik Ristampa, “Il nero vince”, firmato da Gomboli, Faraci, Zaniboni e Montorio. Diabolik non crede nella fortuna, non ama giocare, non sopporta perdere. Costretto a frequentare una bisca clandestina, il Re del Terrore non esiterà a forzare la mano della Dea bendata con trucchi geniali. E con un coltello alla gola. Quello che è il numero 651 della serie regolare, uscito per la prima volta a maggio 2001 (anno XL), conterrà 120 pagine.

Ultimo appuntamento diaboliko del mese è Diabolik Swiisss, in edicola il 20 settembre con 118 pagine. “Trappola per Diabolik”, questo il titolo dell’albo, ha testi delle sorelle Giussani e disegni di Bozzoli e Facciolo. Per ogni possibile insidia Diabolik prevede sempre una contromossa. Stavolta però Ginko ha in serbo una contro-contromossa. E con quella chiuderà la partita. Quello che è il numero 256 della serie regolare è uscito per la prima volta nel dicembre del 73 (anno XII).

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui