A rivelarlo al Daily News sono stati i produttori Simon Kinberg e Hutch Parker, per cui non aspettatevi un “Wolverine vs La Cosa” o “La Torcia Umana vs l’Uomo Ghiaccio”!

Qualche tempo fa voci di corridoio si erano susseguite riguardo un possibile Universo Condiviso (come quello dei Marvel Studios o della DC di Zack Snyder) per i cine-comics prodotti dalla Fox, ovvero “X-Men” e “Fantastic 4”.

“Vivono in universi paralleli” hanno dichiarato i due produttori. “I Fantastici 4 vivono in un mondo senza mutanti, e gli X-Men vivono in un mondo senza Fantastici 4”.

Da quando i Marvel Studios hanno inaugurato la strategia dell’Universo Condiviso – ovvero combinare più franchises di supereroi in un unico mega-franchise – con “The Avengers”, nel 2012, guadagnando più di un miliardo e mezzo al box office in tutto il mondo, anche la Warner Bros. ha iniziato a sviluppare i propri film di supereroi seguendo questo sistema, partendo da “Man of Steel”, passando per “Batman v Superman: Dawn of Justice” e “Suicide Squad”,  e continuando con “Aquaman” e “Wonder Woman” , per arrivare a “Justice League”, che uscirà nel 2017.

I fan erano stati illusi dalla Fox riguardo un eventuale “Universo Condiviso Fox”, quando al San-Diego Comic-Con una foto aveva immortalato tutti insieme il cast dei quattro imminenti film “X-Men: Apocalypse”, “Wolverine 3”, “Deadpool” e “Fantastic 4”.

fox-superheroes

“Fantastic 4” esce oggi negli Stati Uniti (il 10 settembre in Italia) e dovrà dimostrare di essere un franchise abbastanza potente da reggersi sulle proprie gambe, anche considerando che un sequel è già stato messo in cantiere.

Eppure, i produttori lasciano uno spiraglio per un futuro indefinito: “Sarebbe bello rivedere tutti questi attori insieme sul set, come hanno fatto allo stage del Comic Con” hanno detto Kinberg e Parker. “In effetti potrebbe essere divertente farli incontrare.”

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui