È la creazione di un’unica, grande società.

Dopo mesi di rumor, smentite e conferma finalmente le due società si fonderanno in via ufficiale. È l’amministratore delegato di VimpelCom (colosso russo che controlla Wind e gestisce servizi di telecomunicazioni in tutto il mondo), Jean Yves Charlier, a dare la notizia.

La nascita di una Joint Venture destinata a cambiare le sorti del settore delle telecomunicazioni.

Sarà Maximo Ibarra, attuale CEO di Wind, alla guida della nuova società. L’accordo è stato siglato dalla società di Honk Kong Hutchison che controlla 3 Italia e VimpelCom. Entro i prossimi mesi, la nuova compagnia vanterà una quota di mercato nel campo mobile del 33.5%, abbastanza da superare Telecom Italia ( attuale primo posto con il 32.3%) e Vodafone (attuale secondo posto con il 27%). Nel settore delle sim in abbonamento invece il cambiamento non sarà così drastico e il primato rimarrà a Telecom.

vimpelcom_thumb

La nuova compagnia, Hutchison 3G Italy Investments S.a.r.l, sarà perciò proprietaria sia di Wind che di 3, ma nonostante questo, non ci sarà un aumento del capitale, solo una somma: 14 miliardi da Wind e 8 da Tre, per un totale di 22 miliardi di euro.

3wind

Chi volesse leggere il comunicato stampa ufficiale, lo troverà QUI.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui