Addio Explorer, benvenuto Edge

Windows 10 include inoltre un nuovo browser, chiamato Edge. Potrebbe sembrare del tutto una nuova creatura ma in realtà porta con se molti elementi del vecchio Explorer, a partire dall’icona che invece di essere rinnovata del tutto, è stata solo minimamente modificata, forse per sembrare familiare ai milioni di utenti Windows.

La nuova grafica è chiara, molto semplificata e abbastanza performante, ma manca di alcune funzioni che ci si aspetterebbe in un moderno browser, come la possibilità di scegliere dove verranno salvati i files scaricati, il download è infatti automatico.

Edge ha alcune nuove caratteristiche: è possibile utilizzare il tasto ” Crea una nota Web” per scrivere qualunque cosa sull’attuale pagina web, colorarla e persino ritagliarne una parte per poi poterla salvare e condividere con gli amici( sembra che Paint sia stato implementato in Edge).

Chiaramente l’uso è indicato soprattutto per Tablet e dispositivi Touch. L’ integrazione con Cortana è un’ottima aggiunta nonostante non sia implementata in modo ottimale come la versione inglese.

E proprio quando pensi che tutto ciò segni un passo avanti ti accorgi che in realtà Internet Explorer è proprio dietro l’angolo, con l’opzione “Apri con Internet Explorer”, che ho trovato totalmente inutile e superflua, come se Microsoft non riesca a tagliare il cordone ombelicale con la sua creatura.

Microsoft Edge sembra quasi un lavoro in fase di completamento. Cambiare motore di ricerca risulta frustrante, e selezione Google richiede l’entrata nelle profondità delle impostazioni. Per cambiare Browser o in generale scelte predefinite è necessario andare nelle impostazioni del PC per settare le preferenze.

Ma di certo il vero problema di Edge è la mancanza di estensioni che sono diventate indispensabili su Chrome e Firefox, una mancanza che Microsoft ha promesso di colmare nei mesi a venire, ma che fa rimanere con l’amaro in bocca.

3

Compra: Xbox One
telegra_promo_mangaforever_2

3 Commenti

  1. signori siccome l’aggiornamento a Microsoft Windows 10 è GRATUITO per il primo anno, inviterei a togliere il link di “COMPRA” su amazon a ben 145€ e magari inserire un link che indirizzi al portare microsoft su come aggiornare il proprio sistema operativo

  2. Mai visto prima un SO più scadente e pericoloso di 10, dove keylogger, telemetria e spionaggio selvaggio, sono alla base del suo codice. Questa follia per 10 che ha preso tutti, con questi continui frenetici aggiornamenti, spesso esiziali per le macchine, è insensata. Non usando 10 non si perde proprio nulla, anzi il contrario. Dopo averlo provato, posso dire che 10 è la peggiore porcheria che si potessero mai inventare, un SO davvero indecente. Una volta le cose funzionanti non si cambiavano, mentre quelle mal funzionanti e sbagliate si cambiavano, oggi vige il principio opposto, una cosa più fa schifo e più si mantiene, anzi si è entusiasti, mentre ciò che funziona bene si butta via.
    Windows 10 è una porcheria inqualificabile, la peggiore schifezza mai vista in campo informatico. Un coacervo imbarazzante e malfunzionante di bug esiziali, bloatware, scumaware, nagware, keylogger, spyware, virus e quant’altro di schifoso. 10 può brasare intere partizioni e HD esterni, senza avvertire. Non ama gli antivirus di terze parti, e ci mancherebbe, essendo sostanzialmente un fottutissimo virus. Alla fine 10 è solo uno sporco strumento di spionaggio NSA. Un SO inquietante, in grado di condurre gli utenti a forme di demenza precoce. Il suo posto naturale è nel bidone della monnezza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui