Cosfight della Cyrano Comics – Recensione

0
La Cyrano Comics crea una nuova storia divertente e stralunata, piena zeppa di citazioni e comicità.

cosfight isbn

La Cyrano Comics è un’associazione culturale italiana che dalla nascita produce e distribuisce fumetti di vario genere. Lo staff di appassionati della Cyrano non si è mai precluso nulla, ispirandosi a qualunque genere e creando prodotti molto variegati. Dallo shonen manga ai fumetti erotici, dai comics supereroistici a fumetti intimisti ed introspettivi sull’adolescenza. Ogni volume è una ventata d’aria fresca, una novità, qualcosa di unico o comunque poco presente nel panorama italiano. Grazie a sceneggiatori sempre ispirati e una vasta gamma di disegnatori, le molte storie della Cyrano non risultano mai banali, proprio come Cosfight.

Di cosa parla Cosfight? Gli autori lo descrivono come un “what if…?”, una categoria di storie oramai molto conosciuta, tanto è vero che l’immensa Marvel Comics ha deciso di dare questo titolo ad una propria collana. I “what if…?” non sono altre che supposizioni sulle quali costruire una storia. Infatti l’incipit di Cosfight è “E se il destino del mondo fosse in mano ai Cosplayer?”. In un futuro non troppo lontano, i cosplayer si sono evoluti in cosfighter, appassionati di fumetti (o videogame, o film ecc.) che non si limitano più a travestirsi come i propri personaggi preferiti, ma riescono a prenderne i poteri grazie a delle tute appositamente costruite dalle Watanabe Industries. I cosfighter si scontrano in un torneo per decidere chi di loro sia il più forte.

Questa nuova passione ha preso velocemente piede nel mondo, ma la storia si concentrerà sulla vera natura delle tute dei cosfighter e sui particolari eventi che si terranno durante l’ultimo torneo. Infatti il risveglio di un alieno segregato nei sotterranei delle Watanabe Industries spolvererà i vari scheletri nell’armadio del mondo dei cosfigheter. La storia si svolgerà attraverso meta narrazione e rimandi, con una trama abbastanza standard e senza troppe pretese.

Una storia stramba e divertente che prende spunto dagli shonen manga e fa del citazionismo e del fan service la propria forza. Le citazioni, ricorrenti, sono a decine e decine di titoli, anche se le più influenti probabilmente sono quelle a Dragonball di A. Toryama e ad Akira di K. Ōtomo. La storia si svolge tra un mucchio di scontri, tanta avventura e numerosissime gag comiche.

Si tratta di un’opera spassosa e piacevole, consigliata agli amanti degli shonen e dell’ironia tipica dei manga. I punti principali sono sicuramente i richiami a tutto il mondo fumettistico, dai manga ai comics. Le varie tecniche utilizzate dai cosfighter, i loro power up, i costumi, tutto ciò costituisce l’impianto più importante di questo fumetto. L’alternarsi dei disegnatori è un punto a favore, poiché mantiene sempre alta l’attenzione e fa in modo che l’occhio non si annoi mai. Ogni disegnatore porta un nuovo stile che favorisce la lettura, risulta infatti divertente affrontare ogni volta una tecnica diversa.

Un buon prodotto, come al solito abbastanza fuori dagli schemi, che riesce ad intrattenere nonostante risulti un po’ ripetitivo. Personalmente l’unico fastidio dovuto all’alternarsi dei disegnatori è stato il fatto che alcuni non sembrassero all’altezza della maturità artistica degli altri. Un omaggio al fumetto e soprattutto agli shonen manga, consigliato agli amanti del genere.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui