Esposti a Tokyo risalgono agli anni ’70-’80, in cui il regista lavorava ad Anna dai Capelli Rossi, il Fedele Patrash e altri anime della serie World Masterpiece Theater.

Prima di fondare lo Studio Ghibli Isao Takahata e Hayao Miyazaki lavorarono per la Nippon Animation alla collana di anime World Masterpiece Animation, che traspose in anime celebri romanzi occidentali per ragazzi: Takahata diresse ad esempio Anna dai capelli rossi e Heidi, mentre Miyazaki collaborò come animatore e designer a diversi titoli tra cui Dagli Appennini alle Ande, Il Fedele Patrash, e Rascal, il mio amico orsetto. A questo periodo risalgono gli sketch e i bozzetti mai visti primi del papà di Totoro che saranno in mostra a Ikebukuro, Tokyo, dal 30 Luglio al 18 Agosto, parte dei 130 disegni che saranno esposti per celebrare i 40 anni dell’iniziativa World Masterpiece Theater, i cui anime appassionarono anche un gran numero di spettatori italiani negli anni ’80.

Ecco, grazie a Rocket News, alcuni degli schizzi Miyazakiani:

miyazaki world masterpiece
Le avventure di Tom Sawyer (1980)
miyazaki world masterpiece 2
Anna dai capelli rossi (1979)
miyazaki world masterpiece 1
Rascal, il mio amico orsetto (1977) e Nello da Il fedele Patrash (1975)

Finito il periodo a Tokyo la mostra inizierà un tour di due anni in tutto il Giappone.

Della serie World Masterpiece Theater avrebbe dovuto far parte anche l’adattamento di Pippi Calzelunghe, per cui Miyazaki realizzò nel 1971 diversi schizzi preparatori che vi abbiamo mostrato; nonostante gli sforzi dell’allora giovane animatore, che andò persino in Svezia a trovarla, l’autrice Astrid Lindgren non concesse i diritti per l’uso dell’opera. Fortunatamente tutto il lavoro di Miyazaki per Pippi è stato raccolto recentemente in un volume disponibile su Amazon Japan.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui