Kubert si alternerà a Mahmud Asrar nel disegnare la testata scritta da Mark Waid, il quale ha parlato al WSJ di tutte le novità di questo inedito gruppo di eroi.

Il futuro della Marvel post-Secret Wars continua a farsi più chiaro: lo sceneggiatore Mark Waid e il vice presidente della Casa delle Idee ed editor Tom Brevoort hanno rivelato al Wall Street Journal che il titolo affidato a Waid, All-New, All-Different Avengers, si avvarrà ai disegni anche di Adam Kubert, il quale affiancherà Mahmud Asrar in modo che sia possibile far uscire più di 12 albi all’anno della testata.

all-new-all-different-avengers-assemble-4-811f2-128835

Brevoort e Waid hanno parlato anche della composizione di questi Avengers dalla composizione totalmente inedita e con in formazione “Un solo maschio bianco [Tony Stark alias Iron Man]”; la diversità degli eroi, un fattore su cui la Marvel intende puntare molto, sarà secondo Brevoort uno de punti di forza della testata nell’attirare nuovi lettori: “Penso che ci darà la possibilità di raggiungere un più ampio spettro di pubblico che avrà più opportunità di relazionarsi e riconoscersi nei personaggi”.

all new all different avengers rossCome noto da qualche mese questa nuova incarnazione dei vendicatori sarà formata da Capitan America/Sam Wilson, Thor (la nuova proprietaria di Mjolnir ancora non arrivata in Italia), Ms. Marvel/Kamala Khan, Nova/Sam Alezander, Visione, Iron Man/Tony Star e Spider-Man/Miles Morales, che va quindi a ricoprire un altro importante ruole nell’universo 616, di cui sarà lo l’Uomo Ragno principale.

Waid ha presentato la serie come “Qualcosa che non è stato fatto sin dall’inizio della serie nel 1963, ovvero possiamo raccontare la storia dell’origine dei Vendicatori mentre la squadra si ricostruisce da zero”.

Il primo nemico che gli Avengers affronteranno sarà Warbringer, signore della guerra chitauriano; il team dovrà affrontare però anche altre sfide più… terra-terra: a sostenerli non ci saranno più né la ricchezza infinita di Tony Stark né lo SHIELD, quindi il budget per le missioni sarà risicato. Inoltre molti dei membri principali sono ancora in età scolastica e la differenza d’età creerà dinamiche inedite all’interno del gruppo, oltre che situazioni bizzarre: “Se rimangono bloccati nello Zimbabwe, qualcuno dovrà mettersi a scrivere delle giustificazioni”.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui