Sandman, Persepolis, Fun Home e Y: L’Ultimo Uomo erano finiti sotto attacco dopo le proteste di una studentessa “scioccata” dai contenuti dei libri.

Al Crafton Hill College, in California, non hanno impiegato molto tempo per confermare che Sandman, Y: L’Ultimo Uomo, Persepolis e Fun Home rimarranno tra i materiali del corso di Inglese 250 e di tutti gli altri corsi che vorranno utilizzarli. Non sono stati quindi ascoltati i reclami della 20enne Tara Shultz e dei suoi genitori, che qualche giorno fa ne avevano richiesto la rimozione da qualsiasi curriculum di studi.

“Voglio che siano cancellati dal sistema […] Non voglio che vengano mai più usati in nessuna lezione. Voglio che nessuno debba più leggere questa immondizia” erano state le esatte parole della Shultz, a suo dire scioccata dalla “pornografia” dei fumetti che componevano la bibliografia del corso (elettivo, quindi scelto da lei dopo essersi, presumibilmente, informata).

A spiegare la posizione del college è stata Cheryl A. Marshall, presidente del consiglio dell’Università, con un comunicato in cui ribadisce l’importanza per gli studenti di “Studiare temi controversi […]. Vogliamo che gli studenti crescano e imparino grazie alle esperienze nel college; a volte i valori in cui si credeva ne escono rafforzati, mentre altre quello in cui si credeva cambia”. Sulla vicenda in questione: “In questo caso, la descrizione del corso fornita il primo giorno di lezione conteneva la lista del materiale di cui era richiesta la lettura, garantendo agli studenti l’opportunità di fare le proprie ricerche sui titoli e decidere se frequentare.”

Una delle richieste della famiglia Shultz è stata però accolta: da adesso il Professor Bartlett, docente responsabile delle lezioni, dovrà apporre nella suddetta descrizione “Un avviso affinché nel futuro gli studenti possano comprendere meglio i contenuti del corso”.
++AGGIORNAMENTO++: il professor Bartlett non ha apposto nessun “trigger warning” nella bibliografia, dato che temi e situazioni narrati nei fumetti sono gli stessi che si trovano in opere di letteratura di autori autorevoli come Shakespeare.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui