Quattro le uscite diabolike del mese di luglio: oltre all’inedito e alle due ristampe, anche il secondo Grande Diabolik dell’anno.

Il mese di luglio comincia come di consueto con l’uscita del Diabolik inedito: “La morte in corpo”, di Gomboli, Pasini, Altariva, Cerveglieri, Montorio e Merati. Diabolik e Eva devono scoprire che cosa è successo durante la festa della contessa Demond, perché dopo quella serata mondana tutto è cambiato. Al punto che, ora, la loro vita è appesa a un filo fragilissimo. L’albo, con copertina di Buffagni, conta 120 pagine ed è il numero 7 dell’anno LIV, in arrivo il primo del mese.

Qualche giorno dopo, il 10, uscirà invece Diabolik R, la prima ristampa delle avventure del Re del Terrore, che restituisce al grande pubblico “Beffa a Diabolik”, storia del marzo 2001 (anno XL), la numero 649 della serie. Alla periferia di Clerville viene alla luce un tesoro archeologico; sempre a Clerville, l’archivio dei reperti del tribunale sta per essere trasferito in una nuova sede. Due fatti apparentemente scollegati che si riveleranno fonte di sorprese per Diabolik. Con testi di Gomboli e Faraci, disegni di Zaniboni, Paludetti, Fiumali e Del Vecchio e copertina dello stesso Zaniboni, l’albo conta 120 pagine.

Lunedì 20 luglio l’appuntamento è invece con Diabolik Swiisss, “L’assassino colpisce ancora”, storia con testi delle sorelle Giussani e disegni del duo Zaniboni-Micheloni uscita per la prima volta nel novembre del 1973 (anno XII). Diabolik ha deciso: per il prossimo colpo si sostituirà al gioielliere Valder. Anche il misterioso serial killer ha preso una decisione: il prossimo bersaglio sarà Valder. L’albo numero 254 della numerazione ufficiale conterà 116 pagine.

Ma a luglio, oltre ai tre appuntamenti consueti, ci sarà anche spazio per Il Grande Diabolik, serie che giunge alla sua trentasettesima uscita a partire da mercoledì 15. In 196 pagine in bianco e nero “L’uomo che non conosceva Diabolik”, questo il titolo dell’albo, racconta la storia di Ivan Rudenko, poliziotto arrivato a Clerville, da molto lontano, di scorta a un gioiello preziosissimo. Per questo ignora chi sia Diabolik e quale pericolo costituisca per il suo incarico. Sarà compito di Ginko spiegargli con chi rischia di avere a che fare e quali precauzioni dovrà prendere. Ma è risaputo che Diabolik sa essere imprevedibile. Firmato da Gomboli (soggetto), Faraci (soggetto e sceneggiatura) Barison (disegni e copertina) e Storer (colori) l’albo ha formato 16,5×21 centimetri e costa 4,90 euro.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui