38 titoli (fumetti e serie animate) che saranno banditi per per salvaguardare la moralità della Repubblica Popolare.

Dopo aver multato ben 29 siti e provider accusati di ospitare serie animate giapponesi che minerebbero il sano sviluppo della gioventù cinese, il Ministero della Cultura della Repubblica Popolare Cinese ha diramato una lista comprendente 38 opere d’intrattenimento (tutte giapponesi) di cui sarà proibita la distribuzione in Cina in ogni formato, quindi sia manga che anime.

Questa la lista:

Zankyo no Terror (Terror in Resonance)
Blood-C
Highschool of the Dead
Ergo Proxy
Kiseiju-L’Ospite Indesiderato
kiseiju 20th home

The Skull Man
Another
Inferno Cop
Afro Samurai
Tokyo Ghoul √A
Sword Art Online II
Tokyo ESP
Tokyo Ravens
Devil May Cry
RIN – Daughters of Mnemosyne
Sinmai Maou no Testament
L’Attacco dei Giganti
shingeki no kyojin movie anime

Corpse Party
Strike the Blood
Death Note
Deadman Wonderland
Date A Live II
Psycho-Pass
Devilman Lady
School Days
Erufu wo karu mono-tachi (Those who hunts elves)
Elfen Lied
High School DxD
HIGH SCHOOL DXD DEMONI AL LAVORO home

Hyakka Ryoran (Samurai Bride)
Dakara Boku Wa, H Ga Dekinai (So, I Can’t Play H!)
Girls Bravo: Seconda Stagione
Kanokon
Hagure Yūsha no Esutetika (Aesthetica of a Rogue Hero)
Sakura Tsushin (Sakura Diaries)
Kuroshitsuji (Black Butler)

Kuroshitsuji black butler
Claymore
Dance in the Vampire Bund
Assassination Classroom
assassination classroom anime visual 22 12 2014 home

Secondo un dirigente anziano del Ministero, Liu Quiang, la lista è stata compilata grazie a  “Valutazioni di investigatori, controlli del Ministero e opinioni di esperti. Mira a guidare i siti internet verso una più corretta selezione e importazione di fumetti e animazione”. Liu ha anche aggiunto che l’elenco verrà man mano aggiornato con nuovi titoli.

Da mesi ormai il governo cinese aveva lanciato una campagna per cancellare dai media della nazione contenuti stranieri che includessero “Scene di violenza, pornografia, terrorismo e crimini contro la moralità pubblica”; i siti che venissero sorpresi a trasmettere in streaming programmi non approvati rischiano di perdere la licenza e di conseguenza la chiusura.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui