È il pensiero del redattore che si occupava del manga di Toriyama all’epoca.

A un mese dal debutto dell’inedito anime Dragon Ball Super l’ex editor di Weekly Shonen Jump ora a capo della Shueisha, Kazuhiko Torishima, compie un salto indietro nel tempo fino ai primi anni 90 quando ancora era il redattore che seguiva Akira Toriyama e il suo più grande successo.

L’occasione per toccare l’argomento Dragon Ball, in particolare sul finale dell’opera che continua ancora a generare sequel animati, è fornita da un’intervista che il signor Torishima ha concesso al comico Kendo Kobayashi per Livedoor News.

Secondo l’ex redattore il punto migliore per concludere Dragon Ball sarebbe stato la fine della saga di Freezer, perché se il seguito deve essere ‘un vecchiaccio che lotta con le signore’ (il Dr. Gelo) ‘è meglio dire basta’.

dragon ball freezer saga art

A quei tempi, nel 1993, il signor Torishima non era più l’editor di Toriyama perché chiamato a curare il lancio della rivista V-Jump; ricorda che la grande popolarità del manga e il successo dell’anime coinvolgeva molte persone e tanti soldi, quindi decidere di concludere la serie non era una questione facile: “È stato il periodo più difficile, e non sono stato in grado di aiutare Toriyama”.

Il signor Torishima si è inoltre detto convinto che se Toriyama avesse concluso Dragon Ball con l’arco narrativo di Freezer sarebbe stato in grado di creare la sua terza serie manga di successo, ma da allora non ha serializzato più manga lunghi e importanti come Dr. Slump e Dragon Ball.

Fonte: Kotaku

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui