Vengono urlati dai nemici che stanno per esplodere.

Chi di noi non si è chiesto almeno una volta cosa significassero i versi emessi dai cattivi mentre si contorcono in punto di esplodere dopo essere stati colpiti da Kenshiro? La risposta ce la fornisce l’autore Tetsuo Hara in persona, ospite della puntata del varietà televisivo Nakai no Mado andata in onda il 27 Maggio 2015, il quale ha spiegato l’origine dei caratteristici Hidebu! e Abeshi.

hokuto abeshi hidebu

 

“Hidebu!” starebbe per “痛ぇ ブー”, variazione della frase giapponese “ittai desu” (“fa male!”): dal momento che i nemici stanno per esplodere i suoni vocalici sono spostati. Hara nota che quando qualcosa fa davvero male è più facile che una persona esclami  “achi!” o “hoachi!” piuttosto che una parola grammaticamente corretta.

“Abeshi!”, invece, mescola il grido di dolore “Aaaaaa!” con “べしっ” (“besshi”), l’onomatopea giapponese del pugno in faccia.

 

Fonte: Crunchyroll

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui