Per ora c’è soltanto l’annuncio, la comunicazione dettagliata del progetto editoriale è prevista prossimamente. La partenza sarà per il Lucca Comics & Games 2015.

“Importanten annuncen” da parte di Mondadori Comics: la casa editrice milanese ha infatti reso noto sul proprio sito ufficiale di aver firmato un accordo con gli eredi Bonvicini per la pubblicazione esclusiva di tutta la produzione artistica di Bonvi.

«Dalle celebri strisce delle “Sturmtruppen”, alle storie di “Nick Carter”, realizzate con Guido De Maria, fino alle “Cronache del dopobomba”, alle “Storie dello Spazio Profondo” con i testi di Francesco Guccini; tutta la produzione del grande e compianto artista modenese rivivrà in nuove edizioni, per i lettori di oggi e collezionisti di sempre» annunciano da Mondadori Comics.STURM_GRAFICHE2

Una produzione di certo vasta e di certo sempre attuale: nell’arco di circa un trentennio Bonvi ha dato vita a innumerevoli storie e personaggi che hanno animato l’immaginario di un’epoca e saputo superare le barriere del tempo. Ora, gzarie a questo accordo, Mondadori Comics avrà accesso al vastissimo archivio dell’artista, ricco di migliaia di tavole, che raccoglie tutti i personaggi, le storie e i disegni che hanno contribuito a fare grande il fumetto italiano.

Spiegano da Mondadori Comics:

Le opere di Bonvi e le “Sturmtruppen”, in particolare, vanno a integrare e arricchire il catalogo Mondadori Comics che annovera già personaggi storici del fumetto italiano come Alan Ford, Kriminal e Satanik (pubblicati su licenza di Max Bunker) o Ken Parker, o l’intera produzione di Guido Crepax. Con queste properties e con le collane “Historica”, “Fantastica” e “Prima”, dedicate alle avventure a fumetti di produzione europea, Mondadori Comics pubblica già 20 titoli ogni mese. Una produzione ricca ed articolata, dedicata al fumetto d’autore e popolare, che si arricchisce di titoli e personaggi da troppo tempo assenti dagli scaffali, perché sempre vivi e sempre richiesti.

Ricordano dalla casa editrice milanese: «Le Sturmtruppen, l’“Opera Rock” di Bonvi – come l’ha definita Vasco Rossi – rappresentano un’icona del fumetto popolare italiano. Si narra che la prima strip delle “Sturmtruppen” sia stata disegnata sulla tovaglia di un’osteria di Modena nella notte tra il 2 e 3 di ottobre del 1968. Un mese dopo, le “Sturmtruppen” vincono il concorso indetto dal quotidiano “Paese Sera” e vengono presentate al IV° Salone del Fumetto di Lucca».  Proprio da Lucca Comics & Games 2015 ripartirà la loro avventura, sia con la mostra dedicata a Bonvi e alla sua satira antimilitare, sia con i primi titoli dedicati alle Sturm-strisce.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui