Il fumettista di Rebibbia, dopo l’Internazionale, conquisterà anche uno dei maggiori quotidiani nazionali con una storia su “degrado e senso civico”.

Candidato al Premio Strega, autore di un reportage storione da Kobane per l’Internazionale, tra i più presenti delle classifiche di vendita (non dei fumetti, generaliste) negli ultimi anni. Michele Rech AKA Zerocalcare non ormai ha bisogno di presentazioni nemmeno tra il pubblico poco avvezzo alla nona arte, e tra qualche giorno le sue tavole saranno a disposizione anche dei lettori di uno dei più importanti quotidiani italiani, La Repubblica.

202217493-1a5b4cd9-09ba-4619-bb98-f1b457215d6c

Il 10 Maggio sulle pagine del quotidiano verrà infatti pubblicata la storia inedita “La città del decoro” con cui il fumettista dirà la sua su degrado e senso civico e presentata così da Repubblica:

Per l’occasione sceglie un tema a sfondo sociale: il concetto di “senso civico” e di come può venire stravolto, interrogandosi e interrogando i lettori su un tema che coinvolge tutti, il cosiddetto “degrado” e cosa significhi realmente. Il “senso civico” esasperato può arrivare a diventare razzismo strisciante? Come sarebbe la “polis immaginata dai siti internet che denunciano le quotidiane situazioni di degrado”? Su La Domenica di Repubblica, tutte le risposte.

È facile leggere in queste righe un richiamo alla polemica che a fine Febbraio vide protagonisti Zerocalcare e i gestori del sito Roma fa schifo, e in occasione della quale l’artista si espresse così: “Il senso civico senza la solidarietà è una cosa vuota e pure pericolosa”.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui